Regate barche a vela e regate d’altura 2019

Per gli amanti della vela sportiva, la stagione delle regate d’altura è il momento per ritrovarsi finalmente lungo una linea di partenza, e mettere a frutto un inverno di allenamenti e di lavori di manutenzione sulla propria barca a vela. Siamo andati quindi alla ricerca delle regate più importanti, suddivise per zona, da aggiungere alla “TO DO LIST” del proprio programma sportivo.
Ma non solo.
Abbiamo cercato anche le regate da seguire per scoprire i nuovi talenti della vela o le novità tecnologiche e di cantiere, ma soprattutto per vivere i percorsi più avventurosi che hanno scritto la storia della vela.

REGATE 2019 TIRRENO

Il Mar Tirreno è sicuramente uno dei bacini più ricchi di eventi e con un’importante presenza di imbarcazioni di alto livello che garantiscono un calendario interessante, se si ha voglia di lunghe navigazioni e strategie da cardiopalma.

 GARMIN MARINE ROMA PER 1/2/TUTTI – 8 aprile Civitavecchia

Organizzatore: Circolo Nautico Riva di Traiano.
Percorso: ROMA PER 1/2/TUTTI, ha un percorso di 539 miglia: Riva di Traiano – Ventotene – Lipari – Riva di Traiano. Prova valevole per il Campionato Italiano Offshore.
RIVA PER TUTTI e RIVA PER DUE copre Riva di Traiano/Ventotene /Riva di Traiano, per un totale di 218 miglia.
Divisione: Libera – ORC – IRC.
Bando di Regata

Leggi qui chi abbiamo incontrato per la ROMA X 1

Rolex Capri Sailing Week – 11 maggio 2019 Napoli/Capri

Organizzatore: Circolo Remo e Vela Italia, con lo Yacht Club Italiano e lo Yacht Club di Capri, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e in collaborazione con: Unione Vela Altura Italiana, International Maxi Association, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Associazione Italiana Vele d’Epoca, Associazione Vele Storiche Viareggio, Porto Turistico di Capri.
Percorso:
si apre con la classica Tre Golfi, con partenza alle ore 24.00 dal porto di Napoli.
Dopo l’arrivo a Capri si passa alle regate a bastone.
Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Imbarcazioni ammesse: cabinati a vela Maxi Yachts, Yacht d’Epoca e Classici e categorie come da bando.
Bando di Regata  

Vuoi scoprire tutte le informazioni su questo evento? Clicca qui e leggi il nostro articolo scritto da Laura Doria

151 Miglia-Trofeo Cetilar – 30 maggio-1 giugno 2019 Livorno

Organizzatore: Lo Yacht Club Punta Ala e lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa assieme allo Yacht Club Livorno e con la collaborazione della Marina di Punta Ala, del Porto di Pisa e dell’Associazione Internazionale Maxi (IMA).
Percorso: Livorno – Marina di Pisa – Isola della Giraglia – Formiche di Grosseto – Punta Ala. Totale 151 miglia
Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Categorie: ORC e IRC.
Bando di regata 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=YpYppxj_nhY]

Leggi anche l’articolo sull’edizione 2019 – clicca qui. 

Leggi anche l’articolo sulla 151 con l’intervista a Fabio Ronsivalle. – clicca qui

 

Rolex Giraglia –  7-15 Giugno 2019 Sanremo-St. Tropez-Monaco

Organizzatore: Yacht Club Italiano sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, della Fédération Francaise de Voile e in collaborazione con: – Société Nautique de Saint Tropez – Yacht Club de France – Yacht Club Sanremo – Yacht Club De Monaco – Union Nationale pour la Course au Large – The International Maxi Association – Città di Saint Tropez
Percorso: Regate costiere (St. Tropez): percorsi a bastone nella baia di Saint Tropez e percorsi costieri non superiori alle 35 miglia. Per il Gruppo 0 (Costiere St Tropez) previste un mix di costiere (1 costiera per giorno) e regate a bastone (2 bastoni, massimo due regate al giorno). Per Gruppo A e B previste un massimo di tre regate costiere. Per Swan One-Design previste un massimo di 2 bastoni per giorno. Il Comitato Organizzatore e/o il Comitato di Regata si riservano il diritto di modificare il programma. Regata Rolex Giraglia/Rolex Giraglia per 2: Saint Tropez – La Fourmigue – Giraglia – Monaco. Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Categorie: IRC – ORC/ORC Club – Swan One Design
Bando di regata 

Leggi l’articolo sulla Rolex Giraglia 2019 con le immagini e i video più belli. – clicca qui

Palermo Montecarlo – 21 agosto 2019 – Palermo

Organizzatore: Circolo della Vela Sicilia. In collaborazione con  Yacht Club de Monaco, Yacht Club Costa Smeralda e Maxi Association (IMA).
Percorso: Palermo – Montecarlo con cancello a Porto Cervo. Totale 500 miglia. Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Imbarcazioni ammesse: Classic Yachts; Monotipi; Multiscafi. IRC e ORC.
Bando di Regata 

CLASSE MINI 6.50

Regate 2019 Arcipelago mini 6.50 livorno

Per chi volesse seguire tutto il mondo delle piccole oceaniche, i Mini 6.50, le barche di soli 6 metri e 50 nate per partecipare alla Mini Transat, regata in solitaria per attraversare l’Oceano Atlantico dalla Francia ai Caraibi, ovvio punto di riferimento è la Classe Mini, molto attiva in Italia e prevede un Campionato Italiano articolato su 3 date in Tirreno e 2 in Adriatico.
Perché seguire queste regate?
Perché in questi campi di regata si possono scoprire le nuove leve dei navigatori oceanici che proprio a bordo di queste barche iniziano la loro carriera.
Un esempio?
Giancarlo Pedote, prossimo al Vendèe Globe 2020, ha iniziato a bordo di un Mini 6.50.

ARCIPELAGO 6.50 – 21 marzo Livorno

Regata da correre in doppio per un totale di 220 miglia con rotta Livorno – Gorgona-Capraia-Giannutri-Livorno.

GRAN PREMIO D’ITALIA 6.50 – 6 aprile Genova

500 miglia da correre sempre in doppio con partenza da Genova. Primo way-point Gallinara e successivo passaggio, sempre mozzafiato, nelle Bocche di Bonifacio. Rotta che porta poi a girare a Giannutri per risalire e tagliare il traguardo a Genova.

222 MINISOLO – 27 aprile Genova

Percorso di 222 miglia per l’unico appuntamento in solitario per i piccoli Mini, sul percorso Genova-Bergegi-Giraglia-Capraia-Genova.

LA DUECENTO – 3 maggio Caorle

Si passa in Adriatico per una nuova entrata tra gli appuntamenti dedicato alla Classe Mini.
200 miglia, sempre in doppio, da Caorle con passaggio per la boa foranea di Grado, quindi rotta per l’isola di Sansego e ritorno a Caorle.

TROFEO SIMONE BIANCHETTI – 13 giugno – Marina di Ravenna

Regata dedicata al navigatore romagnolo che nella Classe delle piccole oceaniche aveva iniziato la sua carriera.  Percorso di 280 miglia: Ravenna – Cervia – Sansego Sestrica Mala – Cervia/Ravenna. In doppio.

E’ anche possibile seguire tutte le regate della Classe Mini 6.50 grazie al tracking on line.

 

REGATE 2019 ADRIATICO

Parliamo ancora di Adriatico, mare tutt’altro che facile. Molto spesso tranquillo con lunghe bonacce, ma decisamente impegnativo quando le condizioni meteo cambiano.
Una vera sfida per i velisti che devono essere in grado di affrontare un mare capriccioso e da interpretare.

Da non perdere:   Velafestival 2019 a Santa Margherita Ligure: Ambrogio Beccaria è il Velista dell’Anno.

Regate 2019 Adriatico

Partiamo con il Circolo Nautico Porto Santa Margherita di Caorle che ogni anno offre un ricco calendario di regate d’altura per navigare lungo l’Adriatico. Quattro gli appuntamenti, a comporre il Trofeo Caorle, che da aprile ad ottobre offrono la possibilità di regatare sia in doppio che in equipaggio.


LA OTTANTA – X TUTTI e X DUE – 6-7 Aprile

Percorso: Caorle-Grado-Pirano (SLO) e ritorno. Totale 80 miglia.
Categorie: ORC, IRC, MOCRA
Bando di regata 


LA DUECENTO – X TUTTI e X DUE – 3-5 Maggio

Percorso: partenza da Caorle, passaggio per la boa foranea di Grado, quindi rotta per l’isola di Sansego e ritorno a Caorle. Totale 200 miglia. Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Categorie: ORC, IRC, MOCRA e Mini 6.50
Bando di regata


LA CINQUECENTO TROFEO PELLEGRINI – X TUTTI e X DUE – 26 maggio – 1 giugno

Percorso: CAORLE – SANSEGO (Croazia) -ISOLE TREMITI–SANSEGO – CAORLE. Totale 500 miglia. Valevole per il Campionato Italiano Offshore.
Categorie: ORC, IRC, MOCRA
Bando di regata 

La Cinquecento è una regata di successo. Scopri di più nel nostro articolo. 


LA CINQUANTA – X TUTTI e X DUE – 26-27 Ottobre

Percorso: Caorle-Lignano-Grado-Caorle. Totale 50 miglia.
Categorie: ORC, IRC, MOCRA
Bando di regata 

regate 2019 adriatico

Brindisi Corfù – 16-18 giugno

Organizzatore: Circolo della Vela Brindisi
Percorso: Brindisi-Corfù. Totale circa 109 miglia.
Bando non ancora online.

Barcolana – 13 ottobre – Trieste

La Barcolana è entrata da pochi giorni nel GUINNESS DEI PRIMATI come regata più grande del mondo con 2689 iscritti per l’edizione del 2019.
Organizzatore: Società Velica di Barcola e Grignano.
Percorso: quadrilatero a vertici fissi posizionato nel Golfo di Trieste, della lunghezza totale di 13 miglia nautiche. La partenza è fissata alle ore 10.30 e la linea è posizionata tra Barcola e Miramare; si procede per 210 gradi, per  4,3 miglia nautiche, fino a raggiungere la prima boa, quindi segue un disimpegno di 0,90 miglia, per 332 gradi. Da Boa 2 a Boa 3, al largo del Castello di Miramare, si naviga per 4 miglia, quindi si torna verso Barcola, lungo la costa, per 2,3 miglia. Al largo del Faro della Vittoria inizia la fase finale della regata, che conduce gli equipaggi all’arrivo: si naviga per  165 gradi fino a raggiungere, dopo un miglio e mezzo, la Diga del Porto Vecchio, dove, di fronte alla piazza dell’Unità, è posizionato l’arrivo della regata.
Regata che non rientra tra le regate d’altura, che sicuramente a livello mediatico e di spettacolo merita una piccola pausa dalle lunghe navigazioni.

REGATE 2019 MEDITERRANEO


Middle Sea Race 19 ottobre – Malta

Organizzatore: Royal Malta Yacht Club.
Percorso: Grand Harbour Malta-Capo Passero-Stretto di Messina-Stromboli-Favignana-Pantelleria-Lampedusa-Grand Harbour Malta. Totale 606 miglia.
Dal 1968 la Middle Sea Race rappresenta un appuntamento sportivo di alto livello capace di portare sulla sua linea di partenza nomi importanti della vela come, per citarne solo qualcuno, Eric Tabarly, Sir Francis Chichester, Tino Straulino, Cino Ricci.

 

REGATE 2019 | VOGLIA DI OCEANO

Le regate oceaniche rappresentano quanto di più vicino al concetto di avventura e di mito. Spazi immensi, onde dal lungo respiro, mare che mette alla prova.

Ecco quindi una sbirciatina sui campi di regata oceanici più famosi, da seguire e, perché no, da vivere come partecipanti.

regate 2019 oceano

 

Rolex Fastnet – 3 agosto – Cowes – Inghilterra

Il Fastnet, conosciuta anche come Admiral’s Cup, è sicuramente un’icona delle regate d’altura che vede la sua prima edizione nel lontano 1925. Si corre negli anni dispari e gli addetti ai lavori dicono che “non è una regata da novellini”. Alle cronache rimase infatti la tragica edizione del 1979 che, a causa di una tempesta, costò la vita a 18 persone di cui 15 velisti e 3 soccorritori.
Percorso: partenza da Cowes, nell’isola di Wight, segue la rotta lungo il Solent costeggiando il Sud dell’Inghilterra e l’Irlanda. Dopo il passaggio al faro del Fastnet, il famoso scoglio dove spesso il meteo è impegnativo, si torna verso il traguardo a Plymouth. Totale 606 miglia.

Mini Transat 22 Settembre – La Rochelle – Francia

Torniamo a parlare dei Mini 6.50 con la sua regata più importante, la Mini Transat. Circa 4000 miglia di percorso suddivisa in due tappe per le piccole oceaniche di soli 6 metri e 50.
Percorso: dopo la partenza da La Rochelle gli skipper dovranno raggiungere Guadalupa con una sola sosta alle Canarie. La Mini Transat si corre in solitario negli anni dispari, senza nessun contatto a terra e senza supporti tecnologici. Un modo di navigare da altri tempi. Per l’edizione 2019 diverse le presenze italiane tra cui Ambrogio Beccaria e Luca Rosetti.

Leggi l’articolo e scopri tutto sulla MINI TRANSAT – clicca qui

Mini transat Regate 2019


Transat Jack Vabre – 
27 ottobre – Le Havre – Salvador De Bahia

Regata atlantica di 4350 miglia, da correre in doppio, e dedicata a 3 categorie; Class40, Multi50 e Imoca. Cosa c’è di meglio delle depressioni nel golfo di Biscaglia, la follia del Pot-au-noir, gli alisei che spingono le barche a velocità pazzesche, per vivere l’emozione dell’Oceano Atlantico? La Transat Jack Vabre, naturalmente.

ARC – 10 Novembre – Las Palmas

Per chi vuole vivere l’emozione della traversata atlantica ecco che dal 1986 l’Atlantic Rally for Cruisers, conosciuta come l’ARC, è la regata che parte da Las Palmas (Canarie) per fare rotta a ovest attraverso l’Atlantico, fino ai Caraibi. Tantissimi gli armatori, anche di barche da crociera, che si cimentano in questa regata che diventa anche un trasferimento per raggiungere i Caraibi.

Rolex Sindney to Hobart 26 Dicembre

Considerata una delle più difficili e dure regate per le pericolose tempeste nello stretto di Bass, la Sidney to Hobart è un vero spettacolo oceanico di 630 miglia. Con partenza da Sidney il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, sulla sua linea di partenza tante le imbarcazioni locali ma anche tante presenze straniere per vivere il mito della regata verso la Tasmania.

 

Buon vento!!!

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4 / 5. Numero di recensioni 1

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Laura Doria
Laura Doria
Mi chiamo Laura Doria e sono nata al mare, quindi raccontare storie ed incontrare i personaggi del mondo della nautica è qualcosa di naturale per me. Perché è sempre un grande privilegio scrivere della passione che punta la prua verso i grandi orizzonti blu.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.
Ultimi articoli

Tutto sui gavitelli: guida all’uso e alla scelta

Chi ha solcato diversi mari sa molto bene che...

Vernice Gelcoat per imbarcazione: scelta e applicazione per la verniciatura dello scafo

Anche oggi ci dedichiamo a un tema piuttosto delicato...

Pesca subacquea: tecniche e attrezzature da pro

Oggi vogliamo fornire una guida alla pesca in apnea...

Bottazzo: guida alla manutenzione e alla sostituzione

Chi in età adulta si avvicina per la prima...
Condividi