Pesca al luccio: quali sono le migliori esche per catturare questo predatore d’acqua dolce? 

Quando si tratta di pesca in acqua dolce, che si scelga lo spinning o qualsiasi altra tecnica, il luccio è senza dubbio una delle prede più ambite. 

I lucci sono i predatori più voraci e pericolosi per le specie di pesci che abitano in fiumi e laghi, ma la loro astuzia e la loro combattività nel resistere alla cattura li rendono un obiettivo molto attrattivo per i pescatori che vogliono mettersi alla prova. Pescare il luccio, tuttavia, non è semplice, e per aumentare le possibilità di successo la scelta di un’esca appropriata rappresenta un passaggio fondamentale. 

In questo approfondimento, vedremo quali sono le migliori esche artificiali da considerare quando si pesca il luccio.

Pesca del luccio: una breve introduzione

Soprannominato da alcuni “pesce lupo” per la sua voracità e per la sua tendenza a cacciare le sue prede tramite agguati, il luccio è un predatore di acqua dolce diffuso nei fiumi e nei laghi della maggior parte dell’emisfero Nord. Con una stazza che può superare il metro di lunghezza e i 20 chilogrammi di peso, rappresenta una preda di grandi dimensioni per il tipo di ambiente di pesca in cui nuota, con una predilezione per le acque poco profonde e ricche di vegetazione.

Per maggiori informazioni su come e quando mettersi a pesca di lucci, consulta pure questa nostra guida alla pesca del luccio pubblicata qualche tempo fa.

Quale esche scegliere per la pesca a spinning dei lucci: swimbait, jerkbait, shad, pike e tante altre

Posto che la tecnica più comune per catturare questo predatore è lo spinning, occorrerà equipaggiare un tipo di esca che si adatti alle caratteristiche di questo metodo e che sia in grado al tempo stesso di imitare in modo realistico i tipi di prede di cui i lucci si cibano.

In questo senso, non stiamo parlando certo di un pesce schizzinoso: oltre a cibarsi di pesce persico di piccole dimensioni, il luccio non disdegna in alcun modo di tendere fulminei agguati a rane, uccelli e piccoli mammiferi, soprattutto se può coglierli alla sprovvista con un attacco sul fianco.

Fatta questa premessa, diamo un’occhiata ai diversi tipi di esche da luccio e a quali sono alcune di quelle che i nostri esperti pescatori consigliano per la loro efficacia.

Storm Wild Eye Live Pike 100 mm. 

Un’esca ultra realistica nella riproduzione della livrea di un pesce di piccola taglia, arriva addirittura a simulare al meglio il movimento dei suoi occhi tramite un paio di occhi 3D olografici. La zavorra integrata nel corpo siliconico consente di ottimizzare il realismo dell’azione di nuoto e di affondare a profondità variabili.

Da non perdere:   Lowrance HDS Live: caratteristiche della serie

Savage Gear 4D Line Thru Trout 15 cm. 35 gr

In una classifica di tutte le esche artificiali per lucci, non poteva in alcun modo mancare un esponente prodotto da Savage Gear. La stampa fotografica delle livree con tecnologia Photo Chrome rende l’esca un inganno perfetto per il luccio, che se ne accorgerà anche in condizioni più difficili di acqua percependo l’aroma di cui è impregnata.

Storm Biscay Minnow 140 mm.

Impossibile non avere almeno un minnow in questo elenco. Il grande vantaggio di questo bait è la struttura: un corpo snello ed elastico montato su una jig head affusolata con un amo fisso, che lo rendono perfetto per i lanci lunghi anche in condizioni ventose. Sicuramente uno shad da tenere in considerazione nel momento in cui occorre una presentazione aggressiva. L’amo VMC lo rende in grado di farsi carico anche di pesci di grossa stazza.

Berkley Zilla Swimmer 190 artificiale hard swimbait

Esca strutturata in quattro segmenti per rendere più fluido e naturale il nuoto in seguito all’azione slow sinking, sia durante i recuperi veloci che durante il riavvolgimento più lento della bobina. Due ancorette N.1 aumentano la possibilità di successo nel catturare il luccio se correttamente presentata al predatore.

Abu Garcia Svartzonker McCelly 170 artificiale pike jerk

Abu Garcia è un nome che rappresenta una garanzia quando si parla di esche da pesca. Nello specifico, questo artificiale fa del movimento erratico e assolutamente realistico il suo punto forte. L’azione ad affondamento di questo pike jerk fa in modo che un recupero sostenuto alternato a colpi di cimino renderà il nuoto durante il ritorno alla superficie più guizzante.

Savage Gear 3D Suicide Duck 10.5

Tra tutte le esche in classifica  è sicuramente la più “originale”, probabilmente quella che più farà gola ai lucci più grandi e affamati. Si tratta di un’esca galleggiante, realizzata tramite una scansione 3D che ne garantisce il realismo della forma e del modo di nuotare durante il recupero. Il corpo in  ABS duro e le zampe semi morbide ne assicurano la durabilità nel tempo.

Storm Sudak Minnow 100 mm.

Un’esca indispensabile per la pesca al luccio, soprattutto in presenza di budget limitato o se si è alla ricerca di una nuova zona per insidiare questo predatore e non si vuole rischiare troppo. Gli occhi 3D e il propeller simile a un’elica rotante in coda renderebbero l’esca molto allettante per il luccio che la vedesse passare davanti

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 3.3 / 5. Numero di recensioni 6

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Luigi Oriani
Luigi Oriani
Nato a Milano nel 1992, la pianura che circonda la sua città non gli impedisce di sviluppare una grande passione per il mare. Chiedetegli di descrivere il suo momento ideale e vi parlerà di un tramonto in barca, sorseggiando un bicchiere di bianco nella baia di Corfù mentre il pesce sfrigola sulla griglia.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi