Come Usare il VHF Marino | HiNelson Academy

Altri episodi:
00:05:03
00:04:58

Come usare le Molle...

00:09:04
00:07:41

Come Usare il VHF...

00:05:18

Come Usare i Parabordi...

00:05:35

La Cassetta del Pronto...

HiNelson Academy – Manutenzione Barca a Vela

Benvenuto in questo nuovo tutorial dal titolo “Come usare il VHF Marino” in cui ti mostrerò cosa è e come utilizzare il questa apparecchiatura ricetrasmittente obbligatoria oltre le 6 miglia ma che ognuno di noi dovrebbe possedere sulla propria barca.

Sconto 5% inserendo il codice “HNTUBE10” su più di 16.000 prodotti in HiNelson e non dimenticare di ISCRIVERTI al Canale Youtube per ricevere l’avviso del prossimo video online!

Attiva i sottotitoli per fruire al meglio della spiegazione cliccando sull’icona in basso a destra del video.

Vedremo quali sono le principali funzioni dei moderni VHF nautici, i canali più usati ed il loro uso, le parole chiave per una trasmissione comprensibile e per il lancio di un’emergenza, la funzione DSC e per finire parliamo di burocrazia.

Cosa Useremo

VHF Portatile  

VHF Fisso 

Ma innanzitutto…

Che cosa è il VHF

Il VHF, il cui nome significa VERY HIGH FREQUENCY, è fondamentalmente una ricetrasmittente che sfrutta onde elettromagnetiche in alta frequenza. Sulle barche ne potrai vedere di due tipologie, fissi e portatili.

Tecnologia o meno tutti sono dotati di un’antenna che sia fissata direttamente al VHF oppure montata in testa d’albero.

La posizione dell’antenna è molto importante perchè questi dispositivi hanno bisogno di un campo privo di ostacoli per poter funzionare correttamente. In sostanza devono vedersi l’un l’altra.
Maggiore è l’altezza e migliore è la portata!

La potenza invece è una questione di Watt. A seconda del modello e della regolazione il range è da 1W a 25w. Ma attenzione! Maggiore è la potenza di uscita e maggiore è il consumo di batterie, oltre al fatto che è inutile dato che normalmente si comunica con stazioni o barche vicine a noi.

Un buon VHF portatile arriva fino a 7/8 miglia mentre un fisso anche a 15/20 Miglia, dipende sempre da molti fattori quali le condimeteo, ostacoli, posizione dell’antenna come già detto.

Noi siamo abituati ai VHF Simplex, quelli per intenderci dove può parlare un interlocutore per volta ma ne esistono anche duplex che funzionano più come un telefono in cui entrambi gli interlocutori possono parlare anche insieme.

Come usare il VHF

Utilizzare un Vhf non è una cosa difficile e chiunque può farlo ma ci sono delle regole a cui fare riferimento.

Tutti i VHF hanno il tasto di trasmissione. Dovrai cliccarlo per poter iniziare a parlare e rilasciarlo per permettere al tuo interlocutore di parlare a sua volta.

In italiano dovrete procedere così

F – Qui Fabio, sono Fabio per imbarcazione Gentilina, imbarcazione Gentilina, chiamata test per VHF. Mi senti Gentilina? Passo.

Aspetta la risposta

F – Ricevuto. Passo e chiudo.

Mentre in inglese sarà così

F – This is sailing vessel Gentilina, sailing vessel Gentilina, to sailing vessel Marina, sailing vessel Marina. This is a Test VHF Message. Do you copy me Wake? Over.

Aspetta la risposta

F – Thanks Marina. Copy that. Over and Out.

Una comunicazione comincia sempre dichiarando il nome della barca o della stazione che trasmette e il nome della barca ricevente, il messaggio e la parola Passo per permettere all’interlocutore di parlare a sua volta oppure passo e chiudo in caso la comunicazione sia terminata.

Questa è la formula per la più classica delle trasmissioni per comunicazioni fra barche e barche oppure stazioni di terra come porti e marina.

Unica accortezza è sapere su quale canale trasmettere.

Cosa sono i canali VHF

Esistono decine di canali e, in base alla nazione in cui ti trovi, sono dedicati a diversi usi.

Quelli che non cambiano e che devi sapere sono

Il Canale 16 che deve essere usato per chiamate o comunicazioni di emergenza.

Il Canale 67 è usato dalla Marina quindi non usarlo.

Il Canale 68 in Italia è riservato al bollettino Meteo ma se navighi in acque differenti da quelle italiane rimani sul 16 fino all’annuncio del canale da utilizzare per il meteo.

Il Canale 70 che è quello utilizzato dalla DSC, la Digital Selective Call.

Da non perdere:   Gruetta per barca: perché e come installarla

Canale 87 e 88 sono relativi all’uso dell’AIS. Per sapere tutto sull’AIS visita il blog di Hinelson e cerca la mia guida sul suo utilizzo.

Chiamate di Emergenza

Le Chiamate di Emergenza devono essere effettuate solo sul canale 16

Sono essenzialmente di tre tipi; Mayday, Pan e Securitè.

Il Mayday è da utilizzare solo in caso di reale pericolo di vita per l’equipaggio.

“Mayday, Mayday, Mayday, qui Barca a vela Gentilina, barca a vela Gentilina. Abbiamo una falla nello scafo, ripeto stiamo affondando. Le nostrecoordinate Latitudine N 39° 62′ 56” e longitudine E 19° 92′ 88”.”

Se sentiamo una chiamata di soccorso alla quale non segue risposta possiamo decidere di fare da tramite per ampliare il segnale della chiamata. In questo caso si utilizza la parola Mayday Relais.

Il Pan, dal francese Panne, è una comunicazione relativa ad una richiesta di soccorsi ma senza un pericolo immediato per la vita degli occupanti della barca.

“Pan Pan, Pan Pan, Pan Pan. Qui imbarcazione Gentilina, siamo senza carburante per l’entrata in porto. Le nostre coordinate (e qui date latitudine e longitudine).”

Securitè indica una comunicazione importante che segue immediatamente alle tre parole “Securitè, Securitè, Securitè, abbiamo avvistato un container a pelo d’acqua in posizione Lat N 39 e Long E 16.”

DSC – Digital Selective Call

I VHF fissi ma anche molti VHF portatili oggi possiedono una funzione di cui abbiamo già parlato, la DSC. Questo bottone rosso permette di far partire in automatico una chiamata di soccorso digitale contenente tutte le informazioni relative alla nostra posizione ed il numero MMSI. Per utilizzare questa funzione dobbiamo essere dotati di patentino altrimenti la multa sarà molto salata!

Ricordati di guardare il nostro video su “Come Ottenere un Numero MMSI” presente su HiNelson Academy 

Burocrazia VHF

Parlando un pò di burocrazia come già detto il VHF è obbligatorio per le barche omologate oltre le sei miglia. MA non basta scegliere il tuo apparecchio su Hinelson ed installarlo, dovrai anche dotarti della “Licenza di esercizio Impianto RadioElettrico“, perchè il VHF è considerato a tutti gli effetti come una stazione Radio. Inoltre chi lo usa dovrà possedere il “Certificato di Operatore” rilasciato dal Ministero delle Comunicazione, con il quale si certifica la capacità di utilizzare il Vhf marino.

Prodotti scontati al 5% su HiNelson.com

Sconto 5% inserendo il codice “HNTUBE10” su più di 16.000 prodotti in HiNelson e non dimenticare di ISCRIVERTI al Canale Youtube per ricevere l’avviso del prossimo video online!

Ti ricordo che lo sconto non può essere utilizzato su Lowrance, Simrad, Garmin, Furuno, B&G, ICOM, C-MAP, YAMAHA, TOHATSU, OceanLED, Boss Marine, revisioni/rottamazioni zattere e giftcard.

HiNelson Academy

Continuiamo con la nostra serie di tutorial in cui parleremo di manutenzione, tecnica e fai da te sulla barca.

HiNelson Academy nasce con l’obbiettivo di mostrare ed illustrare molti lavori che puoi eseguire da solo sulla tua imbarcazione.

Assolutamente da condividere se avete amici interessati al Do It Yourself Nautico.

Lascia un pollice in su se il video ti è stato utile e non dimenticare di ISCRIVERTI al Canale Youtube per ricevere l’avviso del prossimo video online!

Al prossimo video e Buon Vento!

N.B. Disclaimer immagini. Alcune delle immagini presenti in questo articolo sono di proprietà dell’autore, altre sono create con Google Earth©, tutte le altre sono frutto di ricerche sul motore di ricerca Google con la spunta “contrassegnate per essere riutilizzate” in “diritti di utilizzo”.

Se dovesse essere presente una foto coperta da diritti di autore avvisami subito QUI e provvederò a sostituire la foto immediatamente.

<span class="clerk" data-template="@parola-chiave-blog-prova" data-keywords="VHF_Autoclavi"></span>

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Numero di recensioni 0

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Condividi
Rimani aggiornato

Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.