Migliori barche a vela sotto i 40 piedi

Sì, lo sappiamo, mettere d’accordo tutti stilando una lista delle migliori barche a vela sotto i 40 piedi è impossibile: ci sarà sempre qualche ‘favorita’ rimasta fuori dall’elenco. Ma si sa, il discorso è sì in buona parte oggettivo, ma anche – in una piccola ma cruciale parte – soggettivo. Parlare della bellezza delle barche, insomma, è come parlare della bellezza delle automobili, delle case, delle donne – e degli uomini: difficile trovare un compromesso che possa soddisfare davvero tutti quanti.

Una cosa, però, è certa: al di là delle preferenze, in questa pagina abbiamo raccolto delle ottime barche da 9, da 10, da 11 e da 12 metri: difficile, dunque, cascare male se si decide di acquistare – o di noleggiare – una di queste barche a vela. Qui, del resto, abbiamo spaziato un po’ qui e un po’ lì, tra cruiser racer a barche per crociere familiari, per arrivare fino a coraggiose barche a vela nate per affrontare gli oceani. Sono solo due, di fatto, i due requisiti fondamentali: le barche elencate e presentate in questa pagina sono tutte quante a vela, e tutte hanno una lunghezza compresa tra i 9 e i 12 metri. Si tratta, insomma, di una lunghezza che permette di vivere fino in fondo i mare, di navigare praticamente ovunque con comodità, senza complicarsi eccessivamente la vita, guardando, per esempio, ai costi di manutenzione e di gestione.

La prima barca a vela

Migliori barche a vela sotto i 40 piedi: una lista

Aggiornamento 2022: le migliori barche a vela sui 10 metri

La prima barca a vela

Nessuna barca a vela viene ideata, progettata e costruita per essere usata solo e unicamente da chi si trova alle sue prime esperienze in mare. Ma non ci sono dubbi, i principianti che pur senza rinunciare alla comodità vogliono iniziare a navigare in modo abbastanza serio, con amici e con famiglia, non possono che guardare al mercato delle barche tra i 30 e i 40 piedi, non a caso uno dei settori più vivaci del settore.

Non ci si deve stupire, dunque, se sono proprio queste le ‘prime’ barche di tantissime persone, barche grandi ma solo relativamente, sofisticate ma non troppo, spaziose e comode senza avere costi assolutamente fuori prospettiva (nella maggior parte dei casi), anche per quanto riguarda, per l’appunto, i costi relativi all’ormeggio, alla manutenzione, al rimessaggio invernale e ai ricambi per barca.

Chi cerca una barca spaziosa di certo non può guardare sotto ai 9-10 metri: da qui in su si possono avere una cabina, una cucina, un bagno, delle cuccette comode, insomma, tutto il necessario per compiere delle crociere o persino delle traversate in compagnia, il tutto divertendosi senza troppi disagi, e con la possibilità di migliorare via via le proprie capacità di navigazione.

E se magari fino a qualche anno fa i 10 metri erano da molti considerati come la lunghezza massima per la barca a vela di un principiante, oggi si può senz’altro allargare questa misura fino ai 12 metri – per questo oggi parliamo delle migliori barche a vela sotto i 40 piedi – grazie ad aiuti alla navigazione come winches elettrici, rinvii al pozzetto, fiocchi autoviranti e via dicendo.

L’importante, se stai guardando questa lista per acquistare la tua prima barca a vela per le navigazioni ‘serie’, è individuare un modello che ti permetta di imparare in modo progressivo, senza traumi.

Vediamo dunque insieme, una dopo l’altra – in ordine sparso – quali sono le migliori barche a vela sotto i 40 piedi per il 2020!

Migliori barche a vela sotto i 40 piedi: una lista

Oceanis 30.1

barca a vela 30 piedi

Cominciamo con un cruiser a dimensione famiglia, ovvero con l’Oceanis 30.1. Si tratta del modello più ridotto prodotto da Benetau: abbiamo deciso di aprire con questa barca per due motivi, ovvero per le sue dimensioni, che si pongono al limite estremo delle barche che vogliamo vedere oggi, e per il successo che sta riscuotendo a livello internazionale Benetau nell’ultimo periodo. Lunga esattamente 8,99 metri e larga 2,99 metri per un dislocamento di 4 tonnellate, si tratta di una barca che permette una navigazione semplice ma emozionante. Può essere usata sia da chi vuole visitare le coste che da chi è alla ricerca di una prima barca per la navigazione d’altura. Insomma, piccola e davvero versatile.

A partire da 72.000 euro (Iva Esclusa)

Azuree 33 C


Ecco il più grande tra quelli che negli ultimi tempi sono state battezzati supernatanti. E sì, l’Azurree 33 C è davvero un natante extra large, con una lunghezza di 9,56 metri e una larghezza di 3,66 metri, per un dislocamento di 5,15 tonnellate. Lanciata nel 2015, questa barca a vela può essere personalizzata in diversi aspetti, e promette una vita a bordo molto confortevole. C’è chi la definito come un day sailer da crociera, grazie alla possibilità di trasformare l’arredamento e avere ben 6 posti letto e 2 cabine.

A partire da 119.000 euro (Iva Esclusa)

Italia 11.98

barca a vela 12 metri
Italia Yachts, con la sua nuova 11.98, prova a fare il bis dopo il successo portato a casa con il 998. Si tratta di una barca da regata a ma anche da crociera, con una ricerca estetica marcata e differenziante. Lunga 11,98 e larga 3.98 metri, questa barca si è fatta notare immediatamente. Facile da condurre e performante, ha anche il pregio di non sacrificare gli spazi. Per chi cerca una barca in grado di far divertire il sailing team ma che, allo stesso tempo, non vuole negarsi una barca confortevole per una crociera.

A partire da 210.000 euro (Iva Esclusa)

Grand Soleil 34

Il ritorno di una leggenda: rimasto in produzione dagli anni Settanta fino agli anni Ottanta, il GS 34 è tornato con questo restyling. Una piccola ma grande barca made in Italy da 10,70 metri, con un dislocamento di 4.9 tonnellate e una larghezza massima di 3,6 metri. Chiaramente ispirato agli open oceanici, è pensato sia per le crociere sportive che per le regate offshore

Circa 180.000 euro (Iva Inclusa)

Aventura 34

Catamarano 34 piedi
Un catamarano da crociera low-cost presentato da STGI Marine. Con i suoi 10 metri di lunghezza ben studiati, con spazi enormi e una luminosità invidiabile, questo catamarano si è guadagnato una nomination per la categoria per il premio European Boat of the Year 2019. Si tratta di un’imbarcazione di concezione moderna che, abbassando il prezzo delle barche a vela da crociera, consente di navigare ovunque e, grazie al pescaggio ridotto, non teme i fondali bassissimi. Due le versioni disponibili, ovvero la standard con tre cabine e un bagno, e quella con due cabine e due bagni. Chi sceglie un catamarano, tendenzialmente lo fa per il comfort, non per la velocità, né per le sensazioni che si hanno al timone: e qui, con tutto questo spazio, il comfort non manca di certo.

A partire da 159.000 euro (Iva Esclusa)

Bente 39

barca a vela 39 metri

Qui non si guarda più alle coste del Mediterraneo. No, si guarda decisamente all’oceano, o almeno è lì che hanno buttato più di uno sguardo i progettisti del Bente 39. Qui ci si distacca decisamente da quanto visto sopra, con le prestazioni al centro dell’attenzione, pur non sacrificando affatto il living confort. Del resto sono disponibili 3 versioni differenti, tra standard, regata e ocean challenger. Lungo 11,99 metri e largo 4,10 metri con un dislocamento di 6,5 tonnellate, è tra le barche più importanti che vediamo in questa pagina. La sfida lanciata dal cantiere tedesco è quella di consegnare la barca entro le 12 settimane dall’ordine online.

Da non perdere:   Timone a barra o a ruota: pro e contro

A partire da 145.000 euro (Iva Esclusa)

Club Swan 36

barca da regata
Continuiamo a inseguire le prestazioni con l’11 metri di Nautor. Si tratta di una barca aggressiva, leggera, presentata nella primavera del 2019 sotto la firma importante dell’architetto argentino Juan Kouyoumdjian. Si distingue subito per le forme estreme e per i foil retrattili, tanto da portare qualcuno a domandarsi se l’ambizioso progettista abbia esagerato. Sembrerebbe però proprio di no, anche se senza dubbio la prua da catamarano, la doppia pala dei timoni, il cavallino inverso e altri dettagli futuristici stupiscono non poco. Con un dislocamento di 3,1 tonnellate, questo missile non può che costare parecchio.

A partire da 385.000 euro (senza le vele e senza l’elettronica)

Dufour 390 GL

Disegnata dallo studio italiano Felci Yacht Design e costruita dal cantiere francese Dufour Yachts, presentata l’anno scorso insieme al 430 Grand Large, si tratta di una barca dedicata alla pura crociera, pur senza peccare quanto a prestazioni di vela. Lunga 1193 metri e larga 3,99 metri, nominata nella categoria Family Cruiser nell’European Yacht of the Year 2019, può essere personalizzata con due o tre cabine e due bagni.

A partire da 175.000 euro (Iva Esclusa)

Dehler 30 OD

Nella botte piccola ci sta (anche) il vino buono. Presentata in anteprima al Cannes Yachting Festival, questa 10 metri è una barca leggera e veloce che prende spunto dagli open oceanic di ultima generazione. I costruttori la presentano come una barca in grado di vincere regate (in doppio) pur senza rinunciare al comfort necessario per una crociera in famiglia. Larga 3,25 metri e con un dislocamento di 2,8 tonnellate, si tratta di una barca pronta a correre anche con venti leggeri.

A partire da 109.000 euro (Iva Esclusa)

Eagle 38

Ci spostiamo in Olanda con la Eagle 3, uscita quest’anno dai cantieri Leonardo Yachts Con il suo grande fascino, questa 11,15 metri presentata in anteprima al Boot di Dusserdolrf in gennaio è un day sailer che all’estetica ricercata unisce l’elettronica più innovativa. Rifiniture in mogano, tre cuccette, cucina opzionale, la Eagle 38 può essere personalizzata in moltissimi modi. Si tratta, ovviamente, di una concezione ‘altra’ (ma estremamente affascinante) della barca a vela.

 

JPK 1030

A testimoniare la bontà di questa barca ci sono i tanti premi vinti dagli ultimi anni da JPK. Lunga 10,34 metri, larga 3,32 metri, è stata presentata come una barca polivalente: questo è sottolineato del resto dalle tante combinazioni possibili al momento dell’acquisto.

Mojto 1088


Family cruise che ha colpito molti e che vanta una superficie velica di 74 metri quadrati, il Mojto 10.88, disegnato da Pierre Roland e costruito dai cantieri francesi IDB Marine è apprezzato in modo particolare per i comfort assicurati dagli interni, spaziosi e curati Qui si trovano due cabine a poppa e una terza cabina a prua, nonché un bagno e una cucina pratica. Sul sito del costruttore si sintetizza in tutto con la frase ‘the panoramic fast cruising sailboat‘.

A partire da 173.000 euro (Iva Esclusa)

Saffier SE 37 Lounge

Daysailer ma solo guardando al comparto abituale del brand che l’ha costruita, ovvero il cantiere olandese Saffier, la SE 37 Lounge – nominata per Eboty 2019 – è pensata per chi vuole divertirsi e distrarsi. Lunga 12 metri, larga 3.45 metri, con un dislocamento di 4.8 tonnellate, la SE 37 Lounge unisce un grande potenziale velico a una spiccata facilità di manovra. Come sempre in casa Saffier, si ha una posizione unica del timoniere davanti al pozzetto, lì dove si può tenere sott’occhio tutta la barca nonché avere agevole accesso alle manovre. Facile da condurre, ma non per questo meno prestazionale, grazie per l’appunto al generoso piano velico.

A partire da 209.000 euro (Iva Esclusa)

 

Ecco quelle che sono, a nostro avviso, le migliori barche a vela al di sotto dei 40 piedi per il 2020. Certo, questa è solamente una ristretta selezione, una lista che, pur essendo ben nutrita, non può che che offrire solo un sottile spiraglio sull’enormità della produzione internazionale di barche da crociera e da regata al di sotto dei 12 metri. Indubbiamente, però, questo elenco ragionato può aiutare chi è alla ricerca di una nuova barca a vela da 30 o 40 piedi, che può dunque farsi un’idea di quelli che sono i maggior trend del momento, nonché i prezzi del mercato.

Qui abbiamo parlato del nuovo, ma questa non è certo l’unica via per comprarsi una barca a vela soddisfacente. Anzi, molto spesso la soluzione perfetta è costituita proprio dall’usato: in caso, abbiamo scritto anche una guida per l’acquisto della barca usata.

La stessa ricerca di una barca a vela, nuova o usata, può diventare un passatempo piuttosto piacevole, fino a quando non si sarai sicuro di aver individuato il modello perfetto per te!

Aggiornamento 2022: le migliori barche a vela sui 12 metri

Due anni dopo torniamo su questo apprezzato articolo per guardare un po’ più in la, e per indicare qualche modello notevole di barca sui 12 metri, e quindi di poco superiore ai modelli visti in precedenza, tutti fermi entro i 40 piedi.

Beneteau Oceanis 40.1

migliori barche a vela

Di un soffio più grande delle barche viste sopra, l’Oceanies 40.1 vanta grandi volumi fuori e dentro, pur senza compromettere le performance, a vela come a motore. Le linee sono opera di Marc Lombard, per avere una barca a vela da crociera in grado di soddisfare anche i più esigenti, nonché i più esperti. Grazie alla carena a tulipano con un lungo spigolo, si ha un maggiore volume pur senza incrementare la superficie bagnata.

Jeanneau Sun Odyssey 410

41 piedi di comfort con un’attenzione particolare alla sicurezza, con un design che punta a sfruttare al meglio ogni singolo centimetro a disposizione.  A stupire è prime di tutto il salotto luminoso, nonché l’ampiezza del quadrato, del tutto inaspettata su una barca di queste dimensioni. Si è accennato alla sicurezza: basti pensare che il passaggio da prua a pozzetto è tutto sul medesimo livello, così da eliminare dell’orizzonte ogni possibile incidente di percorso.

migliori barche a vela 2022

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4.5 / 5. Numero di recensioni 11

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.
  1. Beh, sono andato a vedere gli interni del Dehler 30 OD, e vorrei vederla una famiglia che passa una vacanza su quella barca. Sicuramente veloce e leggera, ma dentro mi sembra adatta per max 2 navigatori esperti, disposti ad accettare gli un-comfort necessari a privilegiare le prestazioni.

    • Buongiorno Stefano,
      Certo alcune barche sono più votate al Comfort, altre alle prestazioni, l’importante per ogni velista è capire che tipo di barca fa per “per lui”.
      Ci sono persone più dedite al sacrificio di spazio pur di non rinunciare a mezzo nodo in più, altre alla ricerca di comfort in navigazione.
      Ogni teoria è giusta, ogni modo di vivere il mare è quello adatto.
      Speriamo di essere stati d’aiuto
      Saluti Team HiNelson

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Hai una storia da raccontare?

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Impianto d’Acqua a Bordo: consigli e soluzioni per una gestione efficiente

Risparmiare acqua: una parola d’ordine che dovrebbe vale sempre,...

Stereo Marini Velex: Innovazione e Qualità Accessibile

Gli stereo marini Velex stanno rivoluzionando l'intrattenimento sull'acqua grazie...

Francesca Clapcich: ogni giorno imparo qualcosa di nuovo.

Francesca Clapcich è la nuova Voce della puntata numero...

Equipaggiamento per la barca a vela: una checklist

La tua barca a vela è perfetta e pronta...
Condividi