Prodotto aggiunto al carrello

Nessun prodotto

Spedizione gratuita! Spedizione
0,00 € Totale
Ti mancano 99,00 € per la spedizione gratuita.

Procedi al pagamento

Filtri

Filtri attivi:

    Passerelle e gruette

    Informazioni

    per pagina
    Mostrando 1 - 15 di 18 articoli

    Non hai trovato il prodotto che cercavi?

    Ci pensiamo noi per te!

    Passerelle e gruette 

    Passerelle nautiche e gruette

    Passerelle nautiche e gruette Prima o dopo, ahimè, si devono pur mettere i piedi a terra: non si può continuare a navigare in mare aperto in eterno. In quel caso, è bello poterlo fare con comodità e, se possibile, anche con dello stile: per questo motivo, in questa sezione dedicata alla <b>passerelle e alle gruette</b>, ti vogliamo aiutare a scegliere la passerella per barca più adatta ai tuoi utilizzi. Dalla prima all'ultima, ogni passerella nautica selezionata per il nostro negozio di accessori per la nautica online è stata scelta per la sua alta qualità di fattura, per la sua affidabilità, per la bontà dei materiali utilizzati e per l'ottimo rapporto qualità prezzo. Potrai dunque trovare passerelle in legno o in alluminio, fisse o ripiegabili, passerelle elettriche telescopiche o, invece, idrauliche e telescopiche. In ogni caso, ti garantiamo una eccelsa funzionalità, e il massimo della sicurezza per te e per tutti i tuoi passeggeri.

    La tua passerella per barca

    Prima di procedere oltre, dunque, dovresti domandarti quali sono le tue reali esigenze. Hai bisogno di una passerella per barca pieghevole, o vuoi invece una passerella per barca fissa? Ti accontenterai di un prodotto che tu stesso dovrai porgere verso la banchina, o pensi invece di volere qualcosa di più, come per esempio una passerella telescopica elettrica? Noi di HiNelson ti offriamo tutte queste tipologie, e molte altre. I fattori da tenere in considerazione per la scelta e l'acquisto di una passerella nautica sono del resto tanti e differenti. Bisogna infatti pensare al tipo di imbarcazione sulla quale questo strumento verrà impiegato, nonché alle reali situazioni di ormeggio che si dovranno superare, e, infine, alle proprie esigenze estetiche. I dettagli e le varianti da analizzare con cura non sono pochi: si parla non solo della presenza o assenza di un motore, ma anche del tipo di superficie calpestabile, della presenza di candelieri e dei materiali utilizzati.

    Le passerelle nautiche e i materiali

    Chi ha già dato un'occhiata alla nostra sezione dedicata alla vendita online di passerelle nautiche si è già fatto un'idea dell'ampia gamma di scelta. I produttori di passerelle per barca, infatti, non peccano di fantasia, essendo sempre alla ricerca della migliore soluzione da offrire ai naviganti. Ma chi dovrebbe acquistare una semplice tavola di legno per salire e scendere dalla propria barca? E chi, invece, dovrebbe spendere di più, andando ad acquistare invece una passerella per barca elettrica servoassistita? Vediamo insieme quali sono le varie opzioni e i relativi vantaggi. Partiamo da una precisazione che risulterà molto utile a chi è nuovo di questo mondo e che forse, invece, farà sorridere i lupi di mare. In molte passerelle presentate sul nostro e-commerce si parla di pianali in 'legno carabottino’. Cosa è mai questo particolare legno? Con questo termine ci si riferisce al tipico grigliato in legno, solitamente realizzato in teak, utilizzato nel mondo navale marino. Le sue caratteristiche sono note e immediatamente riconoscibili: grazie ai suoi peculiari fori regolari, il rapido deflusso dell'acqua è garantito, e da questo fattore nasce il suo largo utilizzo non solo sulle barche – per la costruzione delle passerelle, delle scalette ed altro – ma anche sulle spiagge e via dicendo. Tradizionalmente, il carabottino è costituito da un grigliato di legno altamente resistente come il teak, formato dall'incrocio di listelli incrociati e incastonati in un solido telaio perimetrale. Tra le scelte più popolari si individuano senz'altro l'ormai classica passerella per barca in acciaio e in legno. Questa tipologia è spesso preferita per il prezzo economico, il quale va però di pari passo con il suo più tipico svantaggio, ovvero la sua pesantezza: chi acquista una passerella nautica in acciaio porta infatti a bordo un oggetto tendenzialmente pesante e quindi piuttosto scomodo da maneggiare, che non è certamente il massimo nel caso di crociere in pieno relax, tanto meno se a bordo non ci sono passeggeri pronti a dare una mano nella gravosa gestione della passerella. Esistono ovviamente molte passerelle più leggere rispetto a quelle in acciaio. Chi vuole strafare può arrivare ad assicurarsi delle passerelle nautiche di quattro chilogrammi, come può succedere con i migliori modelli in carbonio. Esistono però delle opzioni meno dispendiose in termini di costo dei materiali, come per esempio i modelli in fibra di vetro o le passerelle per barca in alluminio. Chi è alla ricerca di un modello maneggevole, economico e sicuro può per esempio optare per una passerella fissa o pieghevole in alluminio estruso antiscivolo: non si parla certo della migliore delle soluzioni dal punto di vista estetico, ma la funzionalità di questo modello è indiscutibile. Si guardi per esempio alla Passerella fissa in alluminio di Trem: dotata di ruote e lunga 190 centimetri, pesa 9 chilogrammi.

    Quando e perché scegliere una passerella per barca pieghevole

    Chi dovrebbe scegliere una passerella per barca pieghevole, e chi, invece, potrebbe benissimo optare per una passerella fissa? A differire, ovviamente, è il posizionamento della passerella durante la navigazione. Si pensi alla passerella fissa: durante la crociera, questa dovrà ovviamente essere fissata al pulpito di poppa. Nel caso di una passerella nautica pieghevole, invece, si avrà la non trascurabile possibilità di stivarla bordo, lontana dalla vista e dall'ingombro, all'interno di un gavone, così da non disturbare nessuno e non sprecare inutilmente spazio, una risorsa quanto mai preziosa quando si parla di vita di bordo. Chi ha a cuore lo spazio, chi si trova già a combattere con degli spazi non troppo ampi, dunque, dovrà certamente optare per una passerella per barca pieghevole. Attenzione, però: prima di procedere con l'acquisto di questo modello si rende necessario controllare sia le misure precise della passerella da piegata, sia quelle del gavone in cui si intende riporla. Non è raro, infatti, acquistare delle passerelle pieghevoli spinti dall'entusiasmo, per poi scoprire che queste ultime sono fin troppo ingombranti per entrare nello spazio stabilito. Oltre alla lunghezza deve essere misurata anche la larghezza. Anche in questo caso, non bisogna farsi prendere dall'entusiasmo: un pianale di larghezza compresa tra i 30 e i 40 centimetri è sufficiente per qualsiasi tipo di utilizzo. Una volta scelta la migliore passerella per la propria imbarcazione, prima di acquistarla è doveroso pensare se la si vuole o meno dotare di candelieri. Qui, ovviamente, è necessario pensare a chi effettivamente la utilizzerà per scendere e salire dalla barca. Non è però tutto qui. In molti casi, infatti, si tende ad acquistare i candelieri per poi non usarli mai, presi dalla fretta, dalla pigrizia o dalla semplice disorganizzazione (molti naviganti comprano per esempio i candelieri per poi perderli immediatamente in qualche angolo della barca).

    Dove e come montare la passerella barca?

    Non basta scegliere la passerella nautica più adatta ai propri scopi. No, una volta acquistata – o meglio, ancora prima – è infatti necessario capire dove installarla sulla propria barca. I punti possibili, infatti, sono davvero molti, ed è dunque fondamentale pensare a quelle che saranno le situazioni reali di utilizzo: dopo aver ragionato bene intorno a tutte le ipotesi, si potrà scegliere il luogo adatto in cui andare a fissare il bicchierino che andrà a ospitare il perno della passerella scelta. Al di là della posizione precisa, in linea generale si tende a installare il bicchierino a mezza altezza dello specchio di poppa, così da poter affrontare senza problemi degli ormeggi con acqua alta o bassa su pontili fissi. In questo modo, nella maggior parte dei casi, non ci dovrebbero essere problemi di sorta. Per essere invece certi di avere sempre la soluzione perfetta si può optare per l'installazione di due bicchierini ad altezze diverse. Non è però tutti qui. Prima di scegliere il punto esatto in cui montare la passerella bisogna calcolare anche l'eventuale larghezza del tender che accompagnerà la barca, e che quindi verrà probabilmente parcheggiato tra l'imbarcazione e la banchina. Talvolta succede che, vista la larghezza importante del gommone, la passerella non riesca ad arrivare alla banchina. Per ovviare questo problema si rende dunque necessario installare il bicchiere non eccessivamente a prua. In casi speciali si possono anche andare ad utilizzare degli speciali bicchierini ad angolo retto, i quali quindi permettono di attaccare la passerella nautica direttamente allo specchio di poppa, così da guadagnare centimetri preziosi (in questo caso è però consigliabile non abbassarsi troppo, così da non andare a creare uno scalino di altezza eccessiva, ovvero superiore ai 32 centimetri). Altra considerazione da fare – per chi durante le stagioni fredde copre la propria barca con un telo – è legata alla posizione stessa del telone: il bicchiere dovrebbe essere facilmente raggiungibile anche in questa situazione.

    Come scegliere la gruetta nautica

    In questa sezione del nostro e-commerce HiNelson, però, non trattiamo unicamente la vendita di passerelle nautiche. Qui puoi infatti trovare anche le migliori gruette per barca, indispensabili per issare a bordo in modo facile e veloce i tender. Esistono diversi modelli tra i quali scegliere: dalla gruetta per barca fissa a quella girevole, per arrivare alla gruetta nautica telescopica, ognuno può selezionare il modello più adatto al proprio utilizzo.

    Lo stivaggio del tender: quando diventa indispensabile una gruetta per barca?

    A comandare o meno la necessità di installare a bordo una gruetta sono nella maggior parte dei casi le dimensioni e il peso del tender in proprio possesso. In molti casi si parla di tender relativamente piccoli con un pagliolato gonfiabile, i quali dunque possono essere sgonfiati al termine del loro utilizzo e quindi stivati agevolmente, senza troppi sforzi, sottocoperta, o ancora meglio in un gavone. Va peraltro sottolineato che i tender avvolgibili di ultima generazione offrono delle prestazioni paragonabili ai gommoni a chiglia rigida, e per questo, nell'ultimo periodo, la tendenza è quella di dotarsi di questi innovativi modelli, sgonfiabili e arrotolabili. Chi ha la necessità di usare dei tender di grandi dimensioni, o chi cerca il massimo delle prestazioni, opterà invece per battelli di tutt'altro stampo, spesso a chiglia rigida. In questo caso, ovviamente, lo stivaggio del tender nei gavoni è impossibile: il gommone deve invece essere issato a bordo nella sua grandezza originale, capovolto e ben fissato sul suo supporto predefinito. Le operazioni per issare a bordo il battello di servizio, in questo caso, sono ovviamente tutt'altro che semplici. Per questo motivo chi opta per questa tipologia di tender si dota parallelamente delle apposite gruette di bordo. Grazie a questo strumento, l'alaggio diventa veloce e facile.

    Scegliere la gruetta per la propria barca

    La scelta della gruetta giusta è in primo luogo una questione di budget: con alcune centinaia di euro, come si può bene vedere in questa stessa pagina, è possibile acquistare delle ottime gruette in acciaio inox che possono facilitare notevolmente l'issaggio del tender. Chi vuole invece eliminare qualsiasi fatica può optare per delle gruette elettriche: in tal caso, però, i costi possono decisamente lievitare, andando a superare anche i 10mila euro. La tipologia di gruette nautiche scelte, inoltre, influenza anche la fase d'installazione: un modello elettrico e telescopico, infatti, richiederà nella maggior parte dei casi l'intervento di un tecnico professionista. Arrivato fin qui, dunque, hai probabilmente capito quale tipo di passerella nautica è la più adatta per la tua barca, e ti sei fatto un'idea più precisa sulle tipologie e sugli utilizzi delle gruette. Ora non ti resta che procedere con i tuoi acquisti, nella consapevolezza che il nostro e-commerce offre solo accessori nautici di alta qualità, al miglior rapporto qualità prezzo!

    Ci sono 18 prodotti.