I migliori scooter acquatici

Andiamo alla scoperta dei migliori scooter acquatici per il 2023: esplorare i fondali marini non è mai stato così comodo e divertente! Come sappiamo la mobilità elettrica si sta facendo via via posto anche nel mondo della nautica, con motori fuoribordo elettrici sempre più efficienti e, fortunatamente, via via sempre più accessibili. Ma non ci si ferma in superficie, e non ci si ferma alle sole barche. Così come sulla terraferma con monopattini e biciclette è diventata sempre più diffusa la micromobilità a batteria, così anche al mare e al lago è possibile muoversi velocemente con un seascooter elettrico piccolo e leggero. Parliamo per l’appunto degli scooter subacquei, ovvero di piccoli propulsori che permettono di immergersi con grande facilità. Vediamo quindi una lista dei migliori scooter acquatici per il 2023.

La storia dell’acquascooter elettrico, in sintesi

Per molti, gli scooter acquatici sono un’assoluta novità. Ed è certamente vero che in questi anni sono stati sviluppati dei seascooter elettrici sempre più leggeri, più veloci e più accessibili. Ma è vero anche che in realtà la storia di questi dispositivi è molto più lunga di quanto si potrebbe pensare. Il primo prototipo è stato infatti messo a punto nel 1950, e a volerlo fu un uomo che conosciamo tutti: parliamo di Jacques-Yves Cousteau, il famoso cineasta e oceanografo francese autore di diversi film sottomarini e di importanti ricerche in campo marino. Oltre a ideare un innovativo scafandro per immersioni libere, egli inventò un motore per facilitare le immersioni: l’equipaggio della celebre nave Calypso soprannominò questo propulsore “Pulce”. Ed è proprio a partire dalla Pulce che vennero via via sviluppati i moderni scooter subacquei, fino ad arrivare ai modelli che possiamo acquistare oggi, per un altro modo di fare snorkeling.

I migliori scooter acquatici per il 2023

Acquascooter Whiteshark Tini Basic Pack – Sublue

La lista dei migliori scooter acquatici per il 2023 inizia con il brand Sublue, specializzato proprio nella produzione di acquascooter. Cosa caratterizza il Whiteshark Tini? Semplice: la possibilità di collegare tra loro due scooter, per avere una potenza doppia. Rispetto ai modelli precedenti, lo svantaggio è quello di avere una profondità massima di 20 metri, così da rendere più indicato questo motore subacqueo per lo snorkeling e per l’uso in famiglia. Il peso è ridotto, di soli 3 chilogrammi; l’autonomia è di 45 minuti, e la velocità massima è di 5 chilometri orari.

Acquascooter Navbow Active – Sublue

Il Nawbow è uno scooter subacqueo più potente rispetto al modello Sublue precedente. Qui la velocità massima è superiore ai 7 chilometri orari,  e la profondità raggiungibile è di ben 40 metri, così da distaccarsi dalla maggior parte degli acquascooter elettrici. L’autonomia è di 60 minuti, mentre il peso è di 3,4 chilogrammi.

Da non perdere:   Fishfinder per kayak e belly boat: qualche idea

Acquascooter Whiteshark Mix – Sublue

Il terzo modello della lista dei migliori scooter acquatici per il 2023 è il piccolo WhiteShark Mix Underwater. Anche in questo caso la profondità massima di di 40 metri, mentre la velocità di picco è settata a 5,4 chilometri orari. L’autonomia è piuttosto ridotta, a 30 minuti, per garantire uno scooter subacqueo prestante a un prezzo non eccessivo.

Acquascooter elettrico RDS 250 – Yamaha

L’acronimo RDS sta per Recreational Dive Series: così si chiama la linea Yamaha di scoter elettrici veloci e accessibili. Questa linea è sul mercato da alcuni anni, e i suoi Diver Propulsion Vehicle hanno già dato prova di affidabilità e agibilità. Nel caso dell’RDS 250 parliamo di uno scooter elettrico dal peso di 8 chilogrammi (un peso medio-alto come vedremo scorrendo la lista dei migliori scooter acquatici per il 2023) con batteria ricaricabile e una grande autonomia: si parla infatti di energia sufficiente per 120 minuti di moto. Questo modello può raggiungere i 30 metri di profondità, e può muoversi a una velocità massima di 4 chilometri orari. Come vedremo nella lista dei migliori scooter acquatici per il 2023, esistono modelli decisamente più veloci; il prezzo di acquisto, vista l’autonomia, è però davvero molto interessante.

Acquascooter elettrico PDS 350Li – Yamaha

Con questo modello di scooter acquatico Yamaha passiamo alla linea Professional Dive Series: parliamo quindi di un propulsore elettrico subacqueo di classe superiore, con un motore elettrico prestante da 350 watt. L’autonomia in questo caso è di 75 minuti, con una velocità massima raggiungibile di 6 chilometri orari. Il peso è di 8,6 chilogrammi. Con questo scooter è possibile quindi fare sia snorkeling che immersioni.

Acquascooter elettrico Seawing II next generation – Yamaha

Passiamo alla nuova generazione dei seascooter Yamaha. Cosa cambia rispetto ai modelli precedenti? Ebbene, abbiamo in questo caso due motori elettrici, che garantiscono una velocità effettivamente molto alta, che può toccare gli 8 chilometri orari. Si parla inoltre di un cambio a due rapporti, nonché di un pratico schermo Oled che oltre a mostrare la marcia inserita indica al sub l’autonomia residua, per essere certi di non restare mai “a secco”. La profondità massima è anche in questo caso di 30 metri, mentre il peso è decisamente ridotto: il Seawing II pesa infatti solamente 3,7 chilogrammi. L’autonomia è di 40 minuti.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 5 / 5. Numero di recensioni 1

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.
  1. Per gli spostamenti in superficie, senza pinneggiare, anche in caso di corrente sostenuta e con almeno 1 ora di autonomia, quale consiglieresti?

    • Buongiorno Riccardo,

      grazie per averci scritto. Al di là della potenza, è bene dare importanza soprattutto all’autonomia. Viste le tue esigenze sarebbero da prendere in considerazione lo Seascooter elettrico RDS 250 – Yamaha e lo Seascooter elettrico PDS 350Li – Yamaha, rispettivamente 120 e 75 minuti di autonomia.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi