Pesca in barca: idee regalo 2023 in vista di Natale

Novembre è alle porte, manca ormai pochissimo a Natale, e più furbi si stanno già attrezzando per fare i regali ai propri amici e ai propri cari. Il trucco, per non fare sempre i soliti noiosi e orribili presenti – sciarpe, calzini, set da bagno – è quello di individuare le passioni principali del destinatario e puntare dritto dritto da quella parte: l’appassionato di modellismo, l’escursionista, il velista, il pescatore, il pasticcere amatoriale… tutte queste persone hanno degli hobby ben precisi che prevedono una lunga serie di accessori e di gadget i quali, diciamolo, rendono semplice la vita di chi deve fare loro dei regali in occasione del Natale. E per questo 2023 abbiamo dunque deciso di darti una mano per fare un regalo apprezzato – economico o più ricco, in base al tuo budget – a un appassionato di pesca in barca.

In questa lista salteremo di palo in frasca, dai prodotti per la barca fino all’abbigliamento, dall’elettronica alla coltelleria, spaziando tra i prezzi più differenti: in alcuni casi saranno regali da pochi euro, altre volte saranno invece dei doni ben più sostanziosi e cari. In tutto i suggerimenti che ti daremo sono 20, e dunque difficilmente lascerai questa pagina senza avere individuato il regalo perfetto per il tuo pescatore!

Natale 2023: una lista di regali per chi ama la pesca in barca

Una sedia pieghevole

La pesca è un questione di pazienza. Meglio: di attesa. Non ci si può quindi sorprendere che le sedie siano una componente fondamentale dell’armamento di un pescatore, anche e soprattutto del pescatore che si diletta in barca. Ovviamente ogni tipo di pesca abbisogna di una sedia diversa: chi si dà alla pesca del tonno, ovviamente, ha bisogno di qualcosa di solido e altamente funzionale, come le cosiddette sedie da combattimento. Chi invece si dà a una pesca più sobria può approfittare delle comode sedie pieghevoli, da utilizzare sulla barca, in banchina e sulla riva, complete di braccioli per restarsene comodi e velocemente pieghevoli, per essere trasportate facilmente e per poter essere riposte con il minimo dell’ingombro.

Un sedile con gavone

E se invece stessi cercando qualcosa di più di una semplice sedia pieghevole? Se volessi qualcosa di multifunzionale? Ecco allora che il sedile con gavone fa al caso tuo: si tratta di una comoda seduta completa di contenitore, in cui mettere al sicuro attrezzi per la pesca e non solo, sfruttando al massimo lo spazio in barca. E non è tutto qui: in questo caso il sedile a gavone è doppiamente intelligente, grazie allo schienale ribaltabile che permette l’utilizzo sia fronte marcia che all’indietro, il tutto completo di comodo cuscino e di alloggio per portacanne in caso di traina.

Un portacanne

Abbiamo parlato di portacanne? È vero, tutti i pescatori – o quasi –  che escono con la propria barca possono già contare su un portacanne di base. Ma quel portacanne è davvero il migliore e il più adatto? Esistono infatti dei portacanne da pesca per barca orientabili in base all’esigenza del pescatore, da fissare sulle battagliole, sui pulpiti, sui roll bar o sulle parete, nonché quelli pensati espressamente per essere fissati allo specchio di poppa. Sembra un dettaglio di poco conto, ma il portacanne adatto può davvero fare la differenza nella giornata di un pescatore!

Un piano di lavoro per esche

Tagliare le esche, pulire il pesce, tenere a portata tutto il necessario: in barca questo non è sempre facile. Talvolta nelle barche più piccole manca materialmente un appoggio comodo per farlo, mentre altre volte il rischio è quello di sporcare troppo. Ecco allora che possono diventare davvero molto utili i piani di lavoro per esche, ovvero dei piccoli scaffali regolabili da fissare nel portacanna, completi peraltro di drenaggio. Una soluzione intelligente ed economica per donare maggiore comodità!

Un ecoscandaglio

Venire a conoscenza di tutto quello che c’è sotto la nostra barca è incredibilmente utile per un pescatore, e non è certo un caso se le persone che provano a pescare con l’ausilio di un ecoscandaglio per trovare gli spot più favorevoli non tornano più indietro. Ovviamente esistono molte tipologie diverse di ecoscandaglio: c’è quello portatile e c’è quello fisso, c’è quello trasduttore incluso e quello, invece, con trasduttore escluso, per non parlare delle funzioni, della qualità dell’immagine e via dicendo. Il costo di questo dispositivo elettronico, quindi, varia di conseguenza: si parte da ecoscandagli ‘base’ a un costo di circa 100 euro per arrivare a degli ecoscandagli professionali ben oltre i 5 mila euro. La scelta, insomma, deve essere fatta in base al tipo di utilizzo e, ovviamente, tenendo in considerazione il proprio budget.

Una radio VHF portatile

La radio VHF rientra tra le dotazioni di bordo obbligatorie per tutte le barche che navigano oltre le 6 miglia dalla costa. Ma non vuol certo dire che chi naviga a distanza minori non possa trovare estremamente utile – in caso di emergenza ma non solo – avere a bordo una radio VHF. Nel caso delle barche più piccole e nel caso dei gommoni, la soluzione più pratica è costituita da una radio VHF portatile: un VHF nautico portatile assolve infatti a tutte le funzioni del caso, con un ingombro ridotto e un costo non eccessivo

Un’antenna TV per la barca

Le giornate passate a pescare al largo possono essere davvero lunghe… soprattutto quando non si piglia pesci! Ecco quindi che può essere consigliabile, di tanto in tanto, distrarsi un po’, magari guardando la TV… questo è possibile anche in barca grazie alle antenne TV per barca, da scegliere tra quelle omnidirezionali – tendenzialmente più economiche – e quelle satellitari – tendenzialmente più costose. Con una televisione in barca è davvero come essere a casa: il rischio è quello di aumentare a dismisura il tempo che quella persona passerà al largo!

Una ghiacciaia

Per bere una birra bella fresca al largo, per conservare perfettamente il pranzo, per mettere al fresco il contenitore delle esche, per non lasciare esposto alle temperature più alte il pescato… soprattutto d’estate, non si può uscire in barca per pescare senza poter contare su una ghiacciaia! Ecco quindi che tra i regali perfetti per un pescatore in vista del Natale 2023 c’è anche ghiacciaia; per esempio una delle Igloo ghiacciaie, con i modelli più isolanti in grado di mantenere il ghiaccio davvero a lungo.

Delle luci subacquee

Il destinatario del vostro regalo si diletta anche con la pesca notturna? Allora dovresti – lui probabilmente lo sa già – che le luci subacquee, oltre a essere estremamente scenografiche, sono anche perfette per attirare più pesci. In particolare, alcuni fari subacquei sono dotati della particolare modalità Fish-Strobe, la quale è regolata su un modello stroboscopico in grado di funzionare come una vera e propria esca, attirando un numero maggiore di pesci nei dintorni della barca, così da aumentare in modo concreto le possibilità di cattura. Non devi fare altro che scegliere la luce subacquea giusta in base alla stazza della barca!

Un faro di profondità

Chi decide di pescare di notte può senz’altro avere bisogno anche di un faro di profondità: non si tratta certo di un faro da utilizzare durante la navigazione vera e propria – una situazione in cui un faro del genere peggiora ulteriormente la visibilità – quanto invece durante l’attività di pesca oppure, eventualmente, durante gli ormeggi nell’oscurità (da fare in ogni caso in modo oltremodo lento). Quando si parla di fari per barca la scelta è molto ampia: scegli quindi in base alla potenza, alla versatilità, alle dimensioni, alla tecnologia e ovviamente al costo.

Un paio di stivali

Stesso discorso di sopra: è inutile mettere una cerata per non far entrare una goccia d’acqua se poi si affronta il maltempo con delle sneakers di tessuto, con una tenuta pari a zero quando si tratta d’acqua. E se i normali pescatori ‘di terra’ hanno sempre con sé un paio di stivali per entrare senza indugio dell’acqua – anche in quella fredda – i pescatori in barca devono fare altrettanto, stando però attenti a selezionare degli stivali con suola antiscivolo, in grado quindi di offrire non solo impermeabilità, ma anche un buon grip per camminare sul ponte bagnato.

Salopette

Quando si parla di abbigliamento per la barca, quando la temperatura non è più delle più alte, non si può che tirare in ballo le salopette: comode e resistenti, meglio ancora se impermeabili e traspiranti, garantiscono piena libertà di movimento e comfort altissimo. Perfette, insomma, per i pescatori.

Un giubbotto salvagente

Sì, quasi sicuramente il tuo pescatore possiede già un giubbotto salvagente, obbligatorio per tutte le barche che oltrepassano i 300 metri dalla costa. Ma si tratta di un giubbotto realmente comodo e sicuro? O si tratta forse del minimo sindacale, scomodo, vecchio e con una spinta verso la superficie ridicola? Ecco allora che un ottimo regalo per un pescatore in barca, e in ogni caso per tutti i diportisti, è un giubbotto di salvataggio di qualità, e quindi comodo, leggero e sicuro, meglio ancora se salvagente autogonfiabile. In questo modo si potrà essere più tranquilli, soprattutto quando si ha a che fare con pescatori solitari!

Una cerata

Sarebbe bello poter navigare e pescare sempre con un sole spendente e con il mare assolutamente calmo. Purtroppo, però, non è sempre così: per questo motivo è bene armarsi di conseguenza, per difendersi dall’acqua e non tornare a casa zuppi. Non è un caso se tra gli averi fondamentali di ogni marinaio che si rispetti c’è sempre anche una buona cerata: non è certo il capo più comodo del mondo, e nemmeno il più leggero, ma è davvero l’unica cosa che può mantenere il corpo asciutto, con qualsiasi meteo.

Sacca stagna

Nel kit del marinaio non deve mai mancare la sacca stagna, e ovviamente il pescatore non fa differenza. Si tratta di un alleato indispensabile per mantenere sempre all’asciutto i propri effetti personali, dispositivi elettronici inclusi. Ne esistono di grandi e di piccole, per chi esce solo per alcune ore e per chi, invece, abbisogna di maggiore spazio.

Un barbecue

Cosa c’è di più bello del pescare al largo? Beh, ovviamente mangiare il pescato fresco, freschissimo! Perché allora non regalare un bel barbecue da barca? Alimentato con bombole, permette di preparare pranzetti e cene da favola a bordo, comodamente e in completa sicurezza.

Una coperta combustibile

E quando si parla di fuochi, di cucina e di barca, non si può ovviamente che parlare anche di sicurezza. In realtà questo è un discorso che andrebbe fatto ancora più in generale, perché in ogni caso, quando si ha a che fare con una fiamma – un barbecue, un fornello una sigaretta – e con dei materiali infiammabili – vestiti, tappezzerie, vele, mobili in legno, per non parlare del carburante – si deve sempre pensare ad avere a portata di mano qualcosa in grado di sedare fin da subito i piccoli incendi. Ecco perché in ogni posto in cui esista la possibilità di incendio – dalla cucina di casa a quella della barca – è sempre meglio avere vicino una coperta antifiamma ad apertura rapida. Costa poco, e può essere oltremodo preziosa!

Un coltello

I diportisti non dovrebbero mai uscire senza avere un coltello: in caso di emergenza si potrebbe avere l’esigenza di tagliare in fretta e furia una cima, o persino di staccare la linea di ancoraggio. I pescatori, da parte loro, non possono fare a meno di una lama, per togliere un amo, per sfilettare il pesce e via dicendo. Ecco quindi che un regalo ideale per un appassionato di pesca in barca può essere proprio un coltello, a scelta tra i classici nostromo per arrivare a quello più ‘aggressivi’ da sub.

Un portabicchiere

Le barche più piccole non eccellono certamente per stabilità, e non è un caso se bicchieri, tazze e bottiglie di birra devono praticamente sempre essere tenute in mano per avere la certezza di non rovesciarle. Ecco quindi che, con un pratico portabicchiere, si mette al sicuro la bevanda e si liberano le mani del pescatore. Esistono diversi modelli di portabicchiere per barca, da quelli in acciaio inox a quelli in plastica, per arrivare agli intelligenti portalattine con bloccaggio a molla

Uno scooter subacqueo

E se il tuo pescatore in barca volesse allargare i suoi orizzonti, sperimentando anche la pesca subacquea? In questo caso non ci sarebbe nulla di più utile – e di più divertente – di uno scooter subacqueo, per muovesi velocemente nell’acqua senza fatica, trasportando gli attrezzi per la pesca. Quale scooter subacquei può fare al caso del tuo appassionato di pesca?

regali per chi pesca in barca

Regali per chi pesca in barca

In molti hanno usato questa lista di potenziali regali per chi pesca in barca per il Natale del 2023 e per quello del 2020. E ora che quelle idee sono già state utilizzate, che regalare ai pescatori nel Natale 2023, e in quelli a venire? Ecco allora che abbiamo deciso di aggiungere qualche idea, così da non lasciarvi senza ispirazione.

Da non perdere:   Perché cambiare l’elica della tua barca a vela

Un pannello fotovoltaico per barca

Chi pesca in barca potrebbe desiderare un po’ di energia elettrica in più, o meglio, un po’ di energia elettrica senza dover accendere per forza il motore, il quale peraltro per certi pescatori è un vero disturbo, con il suo rumore e le sue vibrazioni. Ecco che allora è possibile dotare la barca con dei dispositivi per la produzione di elettricità senza motore, come per esempio dei pannelli fotovoltaici per barca.

Un belly boat

Ecco una soluzione per chi vuole allontanarsi dalla costa senza dover usare la barca, per pescare silenziosamente e avventurosamente anche lì dove il livello dell’acqua è basso: il belly boat può essere la soluzione perfetta!

Una pinza multiuso da pesca

Chi pesca in barca deve avere tutto con sé senza creare ingombri, e senza appesantire la barca. Ecco che allora gli accessori “smart” diventano essenziali: perché non regalare una buona pinza da pesca multiuso?

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 5 / 5. Numero di recensioni 1

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi