Fuoribordo 15 CV: come scegliere il migliore

Scegliere il più adatto motore fuoribordo per la propria barca è spesso un processo difficile. Certo, c’è chi si fa pochi problemi, e che resta praticamente tutta la vita legato a un certo produttore, senza porsi nemmeno troppe domande sui pro e i contro di quel marchio. Ma c’è chi invece non ha un marchio di fiducia, e che al momento dell’acquisto di un nuovo motore marino vuole effettivamente prendere in considerazione tutte le opzioni, valutando caratteristiche, vantaggi e svantaggi dei diversi fuoribordo 15 CV disponibili sul mercato. Oggi vedremo quindi una lista di motori fuoribordo da 15 CV, per vedere quale può essere il più adatto per la tua barca o per il tuo tender: scegliere il migliore propulsore marino per il tuo scafo sarà così più semplice!

Quando scegliere un motore fuoribordo 15 CV?

Prima di vedere come scegliere il migliore fuoribordo 15 CV, è bene assicurarsi di capire quando un propulsore con questa potenza si rivela essere la scelta giusta. È interessante notare che, a livello internazionale, i produttori tendono a portare sul mercato un numero importante di propulsori da 10 cavalli, limitandosi invece solitamente a proporre un modello da 15 cavalli. Per quale motivo? Semplice: negli Stati Uniti i motori da 10 cavalli devono essere registrati e portano a delle formalità obbligatorie che invece, al di sotto di tale potenza, non esistono.

Detto questo, un motore fuoribordo 10 cavalli è la scelta giusta quando si vuole portare con sé il motore in vacanza, e si cerca quindi qualcosa di leggero, mentre il 15 cavalli garantisce più robustezza: abbastanza per insegnare lo sci nautico ai propri bambini ma non certo per far planare uno scafo pesante. E va detto che negli ultimi anni i motori da 15 cavalli vengono montati sempre più anche sui tender di dimensioni medio-grandi, laddove un tempo la norma era quella di massimo 3-4 cavalli.
Insomma, il motore fuoribordo da 15 cavalli può essere usato nelle più diverse soluzioni. Su tender medio-grandi come su gommoni compatti (pensiamo per esempio allo Zodiac 3.1), sulla barca in alluminio come sul barchino in vetroresina.

I migliori motori fuoribordo da 15 cavalli

MFS15 di Tohatsu

Partiamo con il nuovo MFS 15 di Tohatsu, ovvero da un propulsore marino che vanta tra i punti di forza più netti la leggerezza, accompagnata da una notevole compattezza. Parliamo di un motore 4 tempi con iniezione elettronica del carburante senza batteria, con garanzia limitata di 7 anni. Il risultato è un fuoribordo che vanta un avvio facile senza batteria, nonché un’accelerazione fluida e nitida. E che, va detto, tende a consumare poco, proprio grazie alla presenza dell’EFI in luogo del classico carburatore. 2 cilindri, 333 cc, alimentato a benzina. Il peso è di 43 chilogrammi.

Da non perdere:   Aste barche 2021: ecco come funzionano

DF15A di Suzuki

Suzuki lo ha presentato come il primo motore fuoribordo da 15 cavalli al mondo dotato di sistema Lean burn e iniezione elettronica senza presenza di batteria. Stiamo quindi parlando di una tecnologia simile a quella già toccata con il precedente MFS 15 di Tohatsu. Anche qui abbiamo a che fare con un motore piuttosto leggero (45 chilogrammi in totale nella versione ad avviamento manuale e 49 chilogrammi in quella ad avviamento elettronico) con una cilindrata da 327 cc. Ad assicurare una lunga durata c’è il trattamento anticorrosione applicato alle superfici in alluminio, nonché la presenza di una lampadina a LED che si illumina quando è necessario effettuare la manutenzione del motore.

BF15 di Honda

Continuiamo con un altro motore fuoribordo da 15 cavalli, ovvero con il BF15 di Honda. Disponibile con albero di diverse lunghezze e con batterie a diverso amperaggio, questo propulsore marino presenta un design curato e un aspetto elegante, e può essere trasportato comodamente grazie alla apposita maniglia ripiegabile. Si guardi alle specifiche del modello BF15 SHU, con albero da 433 mm e batteria da 6 A: 4 tempi, 350 cc di cilindrata, peso 46,5 chilogrammi, altezza 111 centimetri.

F 15 Efi di Mercury

Presentiamo un altro motore fuoribordo da 15 cavalli con supporto elettronico: il Mercury F 15 presenta tra i propri punti di forza un alternatore ad alto potenziale, che permette quindi di utilizzare l’elettronica da pesca senza troppe preoccupazioni. Il peso del modello più leggero è di 45 chilogrammi, per avere quindi un propulsore decisamente facile da trasportare.

L’opzione del motore elettrico fuoribordo

motore fuoribordo elettrico

Non bisogna infine dimenticare che è possibile prendere in considerazione anche dei motori fuoribordo elettrici con potenze che si avvicinano a quelle dei classici fuoribordo 15 cavalli. Si pensi per esempio al ruggente Cruise 10.0 TXL di Torqeedo, che spinge quanto un motore da 20 cavalli, oppure al Cruise 6.0 TL, sempre di Torqeedo, che spinge quanto un motore a benzina da 10 cavalli.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 3.6 / 5. Numero di recensioni 5

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.
    • Buongiorno Francesco, abbiamo voluto fare una ristretta selezione, e questo ci ha portato a eliminare diversi marchi, tra i quali alcuni sicuramente validi come Yamaha.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi