1° Trofeo “HiNelson Royal Belly Battle”: ecco com’è andata


E tu, che facevi domenica 29 ottobre? Ultimo fine settimana in barca? Passeggiata in montagna? Pranzo in famiglia, o magari partita di calcio? Noi di HiNelson eravamo al Lago Boscaccio, a sud ovest di Milano, lì dove si è tenuta la primissima edizione del Trofeo “HiNelson Royal Belly Battle”. Abbiamo infatti organizzato una sfida all’ultimo black bass, armati di belly boat e di canne da pesca, mettendo un sacco di premi in palio per i nostri partecipanti. E, visti gli sponsor dell’evento, non stupisce che i premi siano stati tanti e belli: parliamo infatti di marchi del calibro di Favorite, Fiiish, Garmin, Rapala e di 13 Fishing.

Le regole del 1° Trofeo “HiNelson Royal Belly Battle”

Il trofeo che abbiamo organizzato a Milano ha preso le forme di una gara Open Individuale di Bass Fishing da Belly Boat, puntando al massimo divertimento per tutti i partecipanti. Sono stati ammessi pescatori dai 14 anni in su, per una gara della durata massima di 6 ore.

Le regole principali da seguire durante la sfida erano chiare e semplici:

  • L’azione di pesca come lo spostamento dovevano essere obbligatoriamente da seduti
  • Potevano essere utilizzati solo Hard Belly e Belly Boat monoposto o similari, con almeno una camera stagna di fattura industriale
  • Si è dettato l’obbligo di indossare un giubbotto salvagente di tipo autogonfiabile
  • L’unico mezzo di locomozione consentito è stato rappresentato dalle pinne
  • L’utilizzo dell’ecoscandaglio è stata permesso
  • La traina è stata vietata
  • La distanza minima tra i Belly Boat è stata fissata a 10 metri
  • Non è stato posto nessun limite di catture; a ogni cattura i pesci pescati sono stati misurati e pesati dai giudici di gara, per prevedere poi al loro rilascio immediato
  • La misura minima valida per le catture è stata fissata a 28 centimetri
  • Nessuna forma di pasturazione è stata consentita
  • Ogni belly boat poteva presentare portacanne, nassa galleggiante e porta trasduttore per ecoscandaglio
  • L’azione di pesca doveva essere svolta con una sola canna alla volta, pur con la possibilità di avere delle canne di scorta, della lunghezza massima di 275 cm
  • L’utilizzo del guadino è stato concesso, purché a manico corto
  • Le uniche esche consentite sono state le esche artificiali, eccezion fatta per il trailer in cotenna di maiale
  • Si è deciso il divieto di pesca con coda di topo e a mosca.

Come si è svolta la giornata di gara?

Alle ore 7 di domenica – si sa, chi dorme non piglia pesci – è iniziato il check-in dei partecipanti, in tutto 19, a popolare con i loro belly boat il lago Boscaccio: la maggior parte di loro era pescatore amatoriale, con qualche agonista impegnato nel Campionato Italiano Belly Boat.

Da non perdere:   Licenza di pesca: quanto costa e come ottenerla

Terminato il check degli iscritti si è passati al briefing, per ricordare a ogni partecipante tutte le regole nonché le zone di pesca: tutti gli iscritti, già in posizione e in ammollo, hanno potuto quindi ripassare le norme prima del via ufficiale alla gara. Alle 8 è stato dato il via ufficiale, dando così ai pescatori 6 ore di tempo per collezionare quanti più black bass possibile. Al suono della campanella, alle 14, erano stati pescati in tutto quasi 34 chilogrammi di pesce. Va detto che a contare non era solamente il peso totale del pescato: erano previsti infatti premi anche per il pesce più grande come per il maggior numero di catture.

I vincitori e i premi

Visti i ricchi premi in palio, non stupisce che la sfida sia stata molto sentita. Al termine della gara la giuria, mettendo insieme tutti i dati raccolti durante la sfida, ha stilato la classifica. Ecco quindi chi sono stati i vincitori, con i relativi premi assegnati:

  • Primo posto: Ettore Ghezzi con 5,11 kg. di black bass pescati. Ettore si è così aggiudicato:1 Favorite X1 Casting 2 OZ., 1 Favorite Casting reel 100 HD, 1 Kit esche Fiiish assortite, 1 Fisharrow VT JACK 230
  • Secondo posto: Mauro Uberti con 4,47 kg. di black bass pescati. Mauro si è così portato a casa 1 Rapala Belly Boat FT 140
  • Terzo posto: Fabio Orbecchi con 3,94 kg. di black bass pescati, aggiudicandosi così 1 Striker™ Vivid 4cv con trasduttore GT20-TM – Garmin
  • Premio speciale Big Bass: vinto da Claudio Merlo, grazie al pesce più grande della gara, del peso di 1,18 kg. Premiato con un voucher del valore di 50,00 euro.
  • Premio speciale Maggior numero di catture della gara: vinto dal “già vincitore” Ettore Ghezzi, grazie a un totale di 12 black bass pescati. Premiato con un voucher del valore di 50,00 €
Trofeo “HiNelson Royal Belly Battle

Va sottolineato che tutti i partecipanti hanno ricevuto un Welcome KIT con un voucher del valore di 10,00 €, esche assortite, porta mulinello casting 13 Fishing, adesivi Fiiish e gadget Garmin. Insomma, tutti sono stati premiati, per poi festeggiare insieme con aperitivo e Dj Set.

Non ci resta che iniziare i preparativi per l’organizzazione del 2° Trofeo “HiNelson Royal Belly Battle”: sarai dei nostri?

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 5 / 5. Numero di recensioni 3

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Hai una storia da raccontare?

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Cambio di rotta: la nuova normalità

Tutto è pronto. Gli scatoloni sono impilati ordinatamente, il...

Impianto d’Acqua a Bordo: consigli e soluzioni per una gestione efficiente

Risparmiare acqua: una parola d’ordine che dovrebbe vale sempre,...

Stereo Marini Velex: Innovazione e Qualità Accessibile

Gli stereo marini Velex stanno rivoluzionando l'intrattenimento sull'acqua grazie...

Francesca Clapcich: ogni giorno imparo qualcosa di nuovo.

Francesca Clapcich è la nuova Voce della puntata numero...
Condividi