Crociera: il check up della barca prima della partenza

Aspettavi questo momento da tutto l’anno. Finalmente è arrivato: sei pronto a mollare gli ormeggi e a partire per una crociera con la tua amata barca. Probabilmente hai già fatto un bel check up dell’imbarcazione in primavera, verificando che, dopo il rimessaggio invernale, tutto fosse in ordine. Prima di di partire per una crociera di tre, quattro, dieci o venti giorni, è però decisamente il caso di dare un’altra controllata complessiva, per evitare problemi in alto mare o comunque lontano dai soliti lidi. Ecco quindi una lista ragionata e completa per il check up della barca prima della partenza della crociera estiva!

Check up della barca prima della partenza della crociera: la lista dei controlli

Check list delle dotazioni di sicurezza

Il primo check up da fare è quello alle dotazioni di sicurezza della barca. Nel nostro magazine è già presente una lista delle dotazioni di bordo obbligatorie, e pertanto ci limiteremo a ricordare brevemente quelle che sono le dotazioni di sicurezza che devono essere obbligatoriamente presenti per tutte le imbarcazioni che navigano entro le 12 miglia dalla costa:

  • Una zattera di salvataggio costiera sufficientemente capiente per trasportare tutte le persone che sono presenti sulla barca
  • Un apparato radio VHF, il quale deve essere accompagnato dalle relative licenze
  • Un giubbotto di salvataggio a norma per ogni persona a bordo
  • Un salvagente anulare con cima
  • Una boetta luminosa
  • Due boette fumogene
  • Una bussola funzionante
  • Una tabella di deviazione conforme all’Autorità Marittima (i natanti, stando alle regole, possono farne a meno)
  • Due fuochi a mano a luce rossa
  • Due razzi a paracadute a luce rossa
  • Un segnale sonoro o, per le imbarcazioni di lunghezza superiore ai 12 metri, fischietto e campana
  • Per le barche senza marchio CE, una pompa o uno strumento di esaurimento
  • Estintori sufficienti

Check list controlli in coperta

Il  check up della barca prima della partenza prosegue con i controlli da fare in coperta. Ecco una lista da leggere prima di partire:

  • Albero e boma: chi è pronto per partire per una crociera in barca a vela non può esimersi dal dare una controllata veloce all’albero, una verifica straordinaria che si somma a quella regolare e che prevede la messa a terra della struttura. Cosa controllare? È bene controllare la rettilineità dell’albero e delle sue componenti, e accertarsi che tutto sia in ordine. In caso di albero passante un’occhiata alla guarnizione a livello della coperta non fa mai male.
  • Vele: tutte le vele devono essere controllate, alla ricerca di strappi o segni di usura.
  • Timone: meglio fare alcune prove per verificare che ruoti in modo agevole e confortevole, senza impedimento alcuno;
  • Verricello ancora: a nessuno piace trovarsi in crociera con il verricello dell’ancora che fa i capricci, tanto meno in presenza di ancore pesanti. Molto meglio quindi verificare il suo funzionamento, soffermandosi sul barbotin:
  • Illuminazione: tutte le luci devono essere ben funzionanti, da quelle della navigazione a motore fino a quelle in testa all’albero;
  • Tender: nelle barche di grandi dimensioni che hanno a bordo un tender è bene dedicare qualche minuto anche al controllo del battello di servizio, per controllare la salute dei tubolari e del motore fuoribordo, nonché della pompa per gonfiarlo;
  • Cime: tutte le cime vanno controllate accuratamente, dalle scotte alle cime di ormeggio;
  • Parabordi barca: è sempre bene avere un parabordo in più del necessario, per ogni evenienza; in ogni caso, prima di partire è consigliabile controllare la salute di quelli correntemente usati.
Da non perdere:   Luci di navigazione: la guida alle luci di via per le barche 

Check list controlli sottocoperta

Il check up della barca prima della partenza per una crociera continua sottocoperta. Abbiamo già visto le dotazioni di sicurezza generali: diamo una controllata anche alla cassetta del pronto soccorso, e poi continuiamo con:

  • Motore entrobordo: è certamente bene fare un tagliando completo del motore nel caso in cui non sia stato fatto di recente. Oltre a un veloce controllo visivo è bene controllare i livello dell’olio, dell’acqua e del liquido scambiatore.
  • Batterie: nessuno vuole ritrovarsi in crociera con le batterie a terra. Controllare quindi livello del liquido e condizione generale;
  • Impianto idraulico: prima di mollare gli ormeggi è bene azionare WC nautico, docce e rubinetti, nonché controllare eventuali perdite;
  • Sentina: siamo arrivati in fondo. Mai dimenticare di controllare anche la sentina. Del resto, basta poco. Non si dovrà fare altro che controllare la presenza di eventuale acqua ed eventualmente controllare se si tratta di acqua dolce o salata. Anche un veloce controllo del funzionamento della pompa di sentina non guasta.

Check list dei documenti

Controllata in lungo e in largo la barca, non resta che sincerarsi di avere tutti i documenti necessari a bordo. Abbiamo già visto, in un articolo dedicato, la lista dei documenti obbligatori in barca: ricordiamo quindi velocemente che, oltre alla patente nautica, è necessario avere a portata di mano un documento di riconoscimento, la dichiarazione di potenza, il certificato di omologazione della barca, le licenze per la radio VHF e, per le imbarcazioni da diporto, la licenza di navigazione, la polizza di assicurazione e il certificato di sicurezza.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 5 / 5. Numero di recensioni 1

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Hai una storia da raccontare?

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Cambio di rotta: la nuova normalità

Tutto è pronto. Gli scatoloni sono impilati ordinatamente, il...

Impianto d’Acqua a Bordo: consigli e soluzioni per una gestione efficiente

Risparmiare acqua: una parola d’ordine che dovrebbe vale sempre,...

Stereo Marini Velex: Innovazione e Qualità Accessibile

Gli stereo marini Velex stanno rivoluzionando l'intrattenimento sull'acqua grazie...

Francesca Clapcich: ogni giorno imparo qualcosa di nuovo.

Francesca Clapcich è la nuova Voce della puntata numero...
Condividi