Noleggiare una barca: nel 2023 la barca a vela e il catamarano hanno battuto tutti 

Sono molti anni che la formula del noleggio barche come forma alternativa alla tradizionale vacanza al mare ha contribuito ad avvicinare molte persone al mondo della nautica. 

Il noleggio di barche a vela e catamarani, come anche di yacht a motore ove possibile, ha mano mano permesso a un numero sempre maggiore di persone di godersi le più popolari località del turismo balneare mondiale in un modo unico e diverso dal solito, facendo innamorare molti di questa particolare formula di viaggio. 

Ebbene, nel 2023 si è registrato il numero più alto in assoluto di persone che per il loro meritato relax hanno deciso di noleggiare la barca a vela dei loro sogni. Tuffiamoci (letteralmente!) nell’argomento e scopriamo qualche altro dettaglio interessante. 

Vacanze in barca: dove noleggiare la barca? 

Per prima cosa, vogliamo fare una piccola ma doverosa precisazione: per qualsiasi tipo di noleggio, con o senza skipper, è sempre bene affidarsi a dei professionisti del settore. 

Sia che la prenotazione venga fatta per una destinazione italiana o estera, è sempre bene rivolgersi alle agenzie di intermediazione specializzate in questo tipo di locazione o direttamente alle compagnie di charter proprietarie delle flotte in loco.

In entrambe i casi, esistono molti siti rintracciabili in pochi click anche da telefono o tablet per assicurarsi di non incappare in sgradite sorprese una volta arrivati in marina il giorno dell’imbarco. Se i portali specializzati permettono di lasciar fare tutto il lavoro di ricerca a degli operatori che conoscono a menadito località e porti lungo le coste di tutto il mondo, il noleggio siglato direttamente con una società di charter professionista da la possibilità di entrare fin da subito in contatto con lo staff alle dipendenze dell’armatore in loco.

In ogni caso, come ulteriore precauzione indipendentemente dalla modalità di prenotazione, per chi noleggia senza skipper perché dotato di patente nautica, occorre sempre sincerarsi che il portolano fornito dall’armatore sia aggiornato e dettagliato.

Le destinazioni 

Dunque, abbiamo detto che sempre più persone scelgono di noleggiare una barca a motore o a vela per una navigazione rilassante che funga anche da vacanza, ma nello specifico, dove si dirigono? 

Abbiamo trattato nel dettaglio già in passato quali siano storicamente per i diportisti le mete più gettonate, sia nel Mediterraneo che fuori, ma per completezza del discorso daremo qui una breve lista di quali siano state secondo le statistiche le destinazioni più di tendenza dell’ estate 2023 per navigare. 

Rimanendo all’interno dei confini nazionali, le zone più richieste sono state in ordine: 

  • Costa Smeralda
  • Isole Eolie 
  • Costiera Amalfitana
  • Arcipelago Toscano 
  • Isole Egadi

Niente di eccessivamente sorprendente insomma, con le Egadi a chiudere la classifica solo in virtù di una disponibilità piuttosto limitata in zona per via delle dimensioni delle marine e della relativa penuria di infrastrutture.

Allargando il raggio di azione al “Mare Nostrum”, le tendenze sulle mete più richieste portano poche sorprese: 

  • Croazia
  • Grecia 
  • Costa Azzurra
  • Isole Baleari 
  • Turchia

I primi due paesi, sempre in cima alle preferenze di velisti italiani e stranieri in cerca di paesaggi mozzafiato e acque cristalline, sono separati come ogni anno da una forbice percentuale davvero esigua. Nonostante l’inflazione e un aumento di prezzi fisiologico conseguente all’adesione alla moneta unica europea da parte di Zagabria, le coste della Dalmazia la hanno comunque spuntata in termini di volume di turisti durante la stagione 2023. Costa Azzurra e Baleari rimangono piuttosto stabili ma perdono comunque parte di terreno a favore di Grecia e Croazia. Le regioni dell’Ovest del Mediterraneo, d’altra parte, sono da sempre associate nell’immaginario collettivo a lusso e tendenza (basti pensare alle passerelle di Cannes o alla Formentera dei VIP Italiani), con questa idea che si riflette abbondantemente sui prezzi.

Da non perdere:   Domenico Caparrotti. Cosa MINI faccio da grande? Chiacchiere in banchina.

Da ultimo, troviamo una domanda in crescita anche tra i nostri connazionali per piazze a cui storicamente sono più avvezzi i velisti anglosassoni o francesi. Nello specifico: 

  • Bahamas
  • Isole Vergini Britanniche
  • Polinesia Francese
  • Thailandia

Il noleggio con skipper e bare boat in queste zone del mondo è già sviluppato, ma meno conosciuto e, con un po’ di fortuna, accessibile a tutte le tasche se si prenota con un po’ di anticipo! Le acque cristalline e le formazioni subacquee rendono queste regioni dei paradisi perfetti per sfruttare al meglio le potenzialità degli scooter subacquei di nuova generazione, ma la sicurezza non deve mai passare in secondo piano: per assicurarsi di navigare con coscienza, è una buona idea portare con sé un GPS portatile con mappe precise e aggiornate come complementare della strumentazione di bordo.

Qualche statistica generale su imbarcazioni e sulla nautica a noleggio

Dopo questa visione d’insieme, dunque, vediamo qualche dato che possa aiutarti a comprendere quanto la crescita della nautica da diporto, da alcuni etichettata come “democratizzazione” della vacanza in barca, sia effettivamente cresciuta durante la scorsa stagione. 

Tanto per cominciare, il noleggio di barche nel 2023 è aumentato del 130% rispetto al 2022, con la statistica che non può far altro che far sorridere gli operatori del settore in vista della prossima estate. Nello stesso arco temporale, la propensione alla spesa ha fatto simultaneamente segnare un aumento del 53%, un po’ per l’allargamento del bacino di riferimento di questo mercato e un po’ per il fenomeno di inflazione generalizzata a cui tutti i settori dell’economia sono stati soggetti di recente.

A conferma dell’idea che le prenotazioni di barche e catamarani a vela abbiano superato quelle delle loro controparti a motore durante il 2023, comunque, vengono in nostro soccorso dati come il tasso medio di prenotazione. Questa statistica prende in esame la disponibilità totale di imbarcazioni a noleggio in una determinata area geografica per tutta la stagione e tiene conto di quante settimane totali sono state prenotate, segmentandole per tipo di barca. 

Prendendo in considerazione Italia, Croazia e Grecia, senza dubbio le destinazioni più gettonate per quanto riguarda i nostri connazionali, vediamo che il tasso medio di prenotazione per le barche a motore si aggira intorno al 23,51%, mentre lo stesso dato per imbarcazioni spinte dalla forza del vento arriva quasi a raddoppiare.

Considerando le imbarcazioni a vela, infatti, i catamarani hanno presentato nel 2023 un tasso medio di prenotazione pari al 41,52%, con le barche a vela che invece, vuoi per maggiore disponibilità vuoi per i prezzi mediamente inferiori, vedono questo dato crescere fino al 45,57%. 

Questo significa che, facendo una media statistica su tutto l’anno  considerando quindi alta e bassa stagione insieme, quasi la metà delle barche a vela e dei catamarani disponibili tra Italia, Croazia e Grecia è stata prenotata, contro un dato pari quasi a metà per motoscafi e affini. Chiaramente, le percentuali in alta stagione aumentano per ciascuna categoria, ma già dal dato medio è piuttosto chiaro chi sia a fare la parte del leone in questo contesto.

Insomma, se vi siete stufati del solito soggiorno marittimo o di affittare un gommone da riportare a terra a fine giornata, provate a unirvi agli appassionati di nautica di tutto il mondo e noleggiate una barca per le vostre vacanze del 2024!

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Numero di recensioni 0

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Luigi Oriani
Luigi Oriani
Nato a Milano nel 1992, la pianura che circonda la sua città non gli impedisce di sviluppare una grande passione per il mare. Chiedetegli di descrivere il suo momento ideale e vi parlerà di un tramonto in barca, sorseggiando un bicchiere di bianco nella baia di Corfù mentre il pesce sfrigola sulla griglia.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- pubblicità -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Affrontare il meteo avverso: strategie di navigazione per condizioni difficili

Come navigare in sicurezza quando il meteo è avverso?...

Manutenzione dell’attrezzatura e della canna da pesca: consigli e trucchetti

Come ogni appassionato di pesca con un minimo di...

Sostenibilità e gestione dell’energia a bordo: pannelli solari e generatori eolici

Non sono certamente pochi i dispositivi che richiedono elettricità...

Maelle Frascari. La velocità nella vela è una questione di sensibilità.

Maëlle Frascari è una giovane velista. Tutti noi la...
Condividi