Mi compro la barca Elan 40

Mi compro la barca. Quante volte te lo sei detto? E a seguire giorni passati a cercare il modello migliore per le tue esigenze. Con il modello Elan 40 continuiamo la nostra serie di articoli dedicati alle imbarcazioni più richieste sul mercato nautico. Insieme scopriremo chi le ha disegnate, quale tecnologia è stata utilizzata per costruirle e quali innovazioni hanno potuto portare al settore nautico. Come si comportano in mare, quali attrezzature hanno a disposizione. Una visita guidata virtuale un modello alla volta per scoprire pregi, difetti e i lavori indispensabili da eseguire una volta comprate.

Ogni barca ha una storia alle spalle ed oggi raccontiamo la nascita della…

 

Elan 40

La barca a vela

Nell’ultima metà degli anni 90 Elan ha fatto grandi passi avanti e, dopo venti anni, le barche costruite in questo cantiere sloveno sono tra le più belle e performanti sul mercato delle produzioni in serie.

Progettata da Rob Humphreys nel 2001, l’Elan 40 è la contrapposizione delle sue cugine francesi proposta dal cantiere sloveno nel segmento dei dodici metri da regata-crociera. Una barca pensata per chi vuole navigare a vela dalla brezza leggera al vento teso, l’Elan 40 permette sia di correre come un purosangue che di godersi la veleggiata. Slanci contenuti e grande superficie velica. Una barca filante da portare anche con poco vento.

comprare barca a vela Elan 40

 

Prodotta dal 2001 al 2007. Troviamo due versioni di questo bel progetto. La prima da crociera, con pescaggio di circa 2 metri e albero passante. La seconda invece è da regata, pescaggio maggiorato, albero poggiato e sartiame in tondino oltre all’utilizzo di kevlar in coperta per robustezza e leggerezza.

Belli ma non eccezionali anche gli interni. Spaziosi e luminosi come devono essere su una barca da crociera veloce. Tre cabine, uno o due bagni, cucina a L, carteggio non sacrificato e ampia dinette.

 

Il Cantiere

Il cantiere Elan non nasce con l’intento di produrre barche. Fondato nel 1945,verso la fine della seconda guerra mondiale, tra le montagne della Slovenia, al tempo Yugoslavia, produce sci per i partigiani. La produzione di sci continua fino ai giorni nostri. Ma nel 1949 decide di cominciare a produrre anche kaiak, canoe e piccole imbarcazioni in vetroresina.

Oggi Elan è una azienda internazionale divisa in due settori principali: produzione di imbarcazioni a vela e motore e articoli sportivi invernali. Una curiosità. Elan è stata privatizzata recentemente, dopo essere stata proprietà dello stato fino al 2015.

Il cantiere Elan Marine è presente in tutti i più importanti mercati mondiali, principalmente Slovenia, Italia, Francia, Spagna e Croazia.

Elan crea yacht che rispondano a varie caratteristiche fra cui comfort, manovrabilità, qualità e sicurezza. Il fatturato dell’Azienda è al momento diviso fra 60% derivante dalle barche da crociera ed il restante 40% creato dalle barche da regata. Come puoi notare la componente agonistica del cantiere è molto forte.

Humphreys Yacht Design diventa il principale progettista di Elan Marine dalla metà degli anni ’90, lavorando in stretto contatto con il team di ingegneri interni di Elan. La prima barca ad essere creata sarà la  Elan 295. Da lì in poi Rob Humphreys diventerà a tutti gli effetti il principale progettista dell’azienda e non solo, dato che è lui a creare in primis tutti i modelli di barche sia da crociera che da regata.

A chi si rivolge questo cantiere? Possiamo dire che la gamma Elan è una serie di yacht da crociera e da regata che può essere apprezzata per le sue caratteristiche sia da velisti professionisti che dilettanti. Come tutti i cantieri che creano barche da crociera cerca un buon compromesso fra comodità e prestazioni. Tecnologia moderna ma rispetto per la tradizione, l’eleganza e il bell’aspetto.

Ottime come prima barca nei suoi modelli meno recenti e superba come punto di arrivo nei suoi modelli più nuovi. Barche da usare con un pò di cautela.

Il cantiere nasce nel 1945 in Slovenia come ditta produttrice di sci. Nel 1949 la costruzione di barche inizia con kayak, canoe e piccole barche di legno.

Comprare una barca 3

 

L’alba del poliestere rinforzato e l’inizio delle innovazioni tecnologiche composite nella nautica arrivano nel 1962. Vedono la luce le prime barche a vela costruite da Elan, più di 10.000 unità vendute nel decennio successivo. Fino al 1980 il cantiere lavora per spostarsi su modelli di yacht a vela da crociera più performanti. Il 1995 è l’anno della collaborazione con Rob Humphreys, che ha portato a molti progetti di successo e pluripremiati.

Negli anni duemila Elan crea Elan 340 e Impression 344 che vincono nel 2007 lo European Yacht of the Year. Lancio del VOR 70 ispirato Elan 350 avviene nel 2011 e anche questo progetto diventa European Yacht of the Year.

elan 40 barche in vendita

 

Nel 2015 il cantiere viene privatizzato e lancia la linea Elan E Line, S Line e GT Line . Il 2018 vede un rinnovarsi del marchio Elan Yachts.

 

Scheda Tecnica Elan 40

Prodotto dal 2001 al 2007. Le misure del Elan 40 sono 12.25 mt di lunghezza f.t. per 3.83 mt al baglio massimo. Il pescaggio va da 2.05mt2.45 mt.

 

Lo scafo è in P.R.F.V. Poliestere rinforzato con Fibra di Vetro pieno laminato a mano. L’ultima annata di Elan 40 è stata invece prodottta, come vedremo più avanti, in infusione. Il dislocamento è di 7200 kg. La zavorra è di 2555 kg. Progetto elegante, senza fronzoli.

scheda per acquisto elan 40

 

Armo a 9/10 con crocette acquartierate. Anche questa barca infrange le regole dell’IMS e sembra rifarsi ad un più soddisfacente IOR. Baglio massimo avanzato ma non proprio a centro barca e poppa slanciata.

profilo elan 40 barca in vendita

 

La superficie velica è di circa 90 Mq con randa e fiocco che potranno farti raggiungere una velocità media di 7 nodi circa. Virata incredibile. Riguadagna terreno lentamente dopo ogni virata. Tende a sedersi alle portanti. La velocità di carena di questo modello è di circa 7 nodi che può raggiungere con venti di media intensità. Il risultato è una barca veloce dal piano velico ampio ma facilmente gestibile.

Da non perdere:   I vantaggi dei motori fuoribordo (e come scegliere quello giusto)

Grazie a questo piano velico la barca si muove con quasi tutti i venti, anche con venti leggeri. Scafo e piano velico ti permetteranno di cominciare a ridurre tela dai 20/25 nodi in su. Un bel genoa 150 è una buona scelta per questo modello. Albero passante in coperta o poggiato di serie. Equipaggiata con Rollafiocco Furlex 300S, sei winch Lewmar ST.

Elan 40 barca a vela

 

Pozzetto con timone a ruota e colonnina portastrumenti molto comodo per 4 persone. Dalla posizione del timoniere si legge bene il Genoa.

Originariamente motorizzata con VOLVO Penta MD2040 a volte monta YANMAR da 40 Cavalli. Il serbatoio ha un capacità di 150 litri.

Il serbatoio dell’acqua ha una capacità totale di 260 litri. Se l’intenzione è di fare una crociera a lungo raggio sarebbe bene equipaggiare la barca con un serbatoio aggiuntivo. Serbatoio delle acque nere da 100 litri. Equipaggiata all’origine con Boiler da 30 litri scambiatore e 220v.

 

Interni: opinioni

Versione a due e tre cabine. Gli interni sono passabili, i legni e le finiture non sono all’altezza delle sue cugine francesi ma sono “ok”. Disegno semplice ed esecuzione pulita del lavoro La distribuzione dei volumi è quella classica. Due cabine gemelle a poppa più quella a V a prua. Punto forte la grande dinette. Il carteggio molto comodo e cucina estremamente spaziosa.

interno elan barca 40

 

Mensole e Armadietti che fiancheggiano tutta il quadrato. Il divano è comodo per massimo 4 persone.

Le cabine di poppa sono comode e capienti ma non esagerate.

cuccette elan 40 comprare barche

 

La cabina di prua rimane invariata su tutte le versioni.

 

La cucina è a L a dritta appena scesi dalla scaletta. Doppio lavello e frigo a pozzetto da oltre 60 litri. 2 Fuochi e forno con sospensione cardanica. L’utilizzo come banco lavoro è un pò limitato. Armadietti di varie misure per stivare la cambusa.

 

Il carteggio è subito a sinistra scendendo la scaletta che porta alla dinette. Bello e comodo.

 

Molto spazio negli armadietti sopra e dietro i i divani oltre ai cassetti.

Un bagno comodo.

 

Cosa controllare

Alcuni punti deboli per questa barca nel complesso di buona fattura. La Versione migliore da acquistare è quella prodotta nel 2006, ultimo anno in vendita. Scafo in infusione e falchetta in legno. Il metodo di stratificazione a infusione sottovuoto è considerato ad oggi considerato il migliore per la costruzione di scafi in vetroresina. Le barche create in questa maniera sono più leggere e più resistenti, in quanto la proporzione tra fibra e resina è ovunque perfettamente bilanciata, mantenendosi altresì costante in qualsiasi punto della costruzione.

Cosa controllare prima di acquistarla. Alcuni modelli presentano delle infiltrazioni create dal accoppiamento della scafo/coperta. Per capire dove è la fessura che lascia filtrare acqua usa, ma guarda un pò, una canna dell’acqua!

elan 40 trucchi compravendita

 

Il fissaggio del tavolo da carteggio è, se on si è già provveduto, da rinforzare sicuramente.

Non presente particolari punti deboli ma se come sempre se hai l’opportunità di osservare la barca fuori dall’acqua controlla che non ci sia osmosi o, se presente, che non sia un grosso problema. Basterà comunque un piccolo trattamento antiosmosi e lo scafo tornerà come nuovo. Tale trattamento è comunque bene metterlo in conto per ogni barca oltre i 20 anni perchè prima o poi è da fare.

La barca è molto sensibile. Occhio alla Randa! 

L’assemblaggio dei vari  componenti lascia un pò a desiderare. Controlla che tutto sia in ordine.

Come regola chiedi sempre a quando risale il Rigging. E’ buona norma rifarlo ogni 10 anni.

 

Su questa barca troviamo un motore VOLVO Penta 2040 da 40hp elica due pale Sail Drive. Al Volvo piacciono i ricambi originali. Olio, filtri e distribuzione almeno una volta all’anno. Questo motore presenta due svantaggi; fumo e rumore. GLi utlimi modelli montano Yanmar 40 Hp, più efficiente acnhe nei consumi.

Cambiando l’elica originale con una a tre o quattro pale orientabili otterete maggiore spinta e manovrabilità.

Sempre una controllata all’impianto elettrico per determinare in quale stato è. Il lavoro eseguito dal cantiere è buono ma non eccelso. Un controllo accurato prima dell’acquisto è d’obbligo.

Anche se il pozzetto è ben fatto e spazioso, un timone pieghevole ti aiuterà a recuperare spazio in pozzetto.

 

Prezzo

A seconda dell’anno di costruzione, della versione, delle dotazioni e degli upgrade la richiesta oscilla fra i 35.000 ed i 70.000 euro.

 

Perchè comprare un Elan 40

Tutti le barche di serie Elan sono state progettate avendo in mente una barca sicura su cui poter veleggiare un giorno, una settimana o più mantenendo al contempo una vena corsaiola. Non mancherete quindi di divertirvi in piccole o grandi regate con questo bel progetto Elan 40.
Anche se a mio avviso necessità di un pò di esperienza proprio grazie alla sua indole sportiva. Barca molto usata dai charter proprio per la sua comodità. Ottima rivendibilità. Comfort e sicurezza ti permetteranno di goderti la tua sana dose di vela.

Elan 40 in vendita

 

 

Stanco del vecchio water manuale? Dagli la scossa con

[ps_product_list id_product= 440]

 

Buon Vento e non dimenticare di di Iscriverti al Canale YouTube di HiNelson dove potrai scegliere video su manutenzione barca, tecnica e tecnologie! 

N.B. Disclaimer immagini. Alcune delle immagini presenti in questo articolo sono di proprietà dell’autore, altre sono create con Google Earth©, tutte le altre sono frutto di ricerche sul motore di ricerca Google con la spunta “contrassegnate per essere riutilizzate” in “diritti di utilizzo”. Se dovesse essere presente una foto coperta da diritti di autore avvisami subito QUI e provvederò a sostituire la foto immediatamente.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4 / 5. Numero di recensioni 6

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Fabio Portesan
Fabio Portesan
Navigo nel Mediterraneo con la mia famiglia dal 2017. Fino al 2021 ho sperimentato il vivere in barca in tutte le stagioni accumulando un po' di esperienza marina. VideoMaker per passione e scrittore per necessità realizzo video di cultura marinara e manutenzione nautica dedicati ad un utilizzo più consapevole della barca ed alla salvaguardia dell'ambiente marino.
  1. Buonasera,sono un armatore di un Elan 31 performance anno 2004 . Sono soddisfatto ma mi occorre maggiore spazio. Complimenti per la descrizione esaustiva, tuttavia non mi è chiara la ragione nell’elan 40 , nella versione performance, dell’albero poggiato in coperta . E poi, le seguenti diversità possono , nel concreto, determinare una scelta ? versione performance e no nonché anno di produzione.
    Grazie in anticipo per l’attenz.
    Aldo Rossi

  2. Buonasera, sono un felice armatore di un Elan 31 performance anno 2004 ma mi occorre maggiore spazio e sono interessato all’elan 40 . Mi complimento per la descrizione del 40, tuttavia non comprendo le ragione ,nella versione performance , dell’albero poggiato in coperta anziché passante come nella versione normale. Poi, sostanzialmente e concretamente, vale la pena determinarsi nella scelt fra l’una e l’altra versione e per l’anno (2006) di costruzione ?
    Grazie in anticipo e cordiali saluti.
    Aldo Rossi

    • Buongiorno Aldo. Per quanto riguarda la decisione dell’albero bisognerebbe chiedere al cantiere il perchè di questa scelta anche se immagino sia per motivi dovuti alla flessione dello stesso. La differenza fra un 31 ed un 40 è molta. Il mio consiglio è di provarla e decidere in base alle tue sensazioni. Un saluto.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi