Le migliori barche a motore di quest’anno

Se sei qui, forse vuoi acquistare una nuova barca a motore. O forse stai solamente accarezzando l’idea, e la tua barca a motore te la comprerai forse l’anno prossimo, o nell’anno dopo ancora. Ma si sa: per gli appassionati, scoprire i nuovi modelli, i più apprezzati, è sempre un vero e proprio divertimento, in solitaria, per scoprire i dettagli introdotti dai cantieri negli ultimi modelli, e in gruppo, nelle infinite discussioni in banchina sulle migliori barche a motore. Perché si sa, eleggerne una effettivamente capace di primeggiare su tutte le concorrenti non è affatto facile, anzi: è impresa ardua, per non dire impossibile. I fattori da prendere in gioco sono tantissimi: le dimensioni, la tipologia, la motorizzazione, il prezzo, l’utilizzo. C’è chi stravede per le barche open, chi per le barche coupé, chi non considera nulla all’infuori delle fischerman e chi, infine, si è ormai innamorato delle aragostiere, sempre più comuni anche nei nostri mari.

Insomma, decidere quali sono le migliori barche a motore per quest’anno non è affatto semplice. Per questo ci siamo affidati alle decisioni di una folta giuria di esperti: parliamo ovviamente dei risultati del Best of Boats Award.

Best of Boats Award: un concorso che premia le migliori barche a motore

Il Best of Boat Award è un premio internazionale relativamente recente, nato nel 2014, che premia le migliori barche a motore. Cosa distingue dagli altri questo premio? Semplice: anziché usare una miriade di categorie divise per tecnicismi, questo premio ha deciso di realizzare ogni anno quattro categorie, divise in base agli utilizzi reali che gli utenti fanno della propria barca. Ecco dunque che si hanno le migliori barche a motore per stare in famiglia, le migliori per i neofiti, quelle per la crociera, quelle per pescare e quelle per divertirsi. Insomma, delle categorie piuttosto aperte e intuitive, per un premio che riesce ad assicurare all’amatore uno sguardo veloce ma prezioso sul mercato nautico dell’anno. Ma chi scegliere le migliori barche a motore per questo premio? Ebbene, la giuria è composta da 18 giurati indipendenti, tutti professionisti che scrivono per riviste del settore in 16 Paesi differenti.

Le migliori barche a motore

Per imparare

Nella categoria Best of Beginners vengono selezionate le migliori barche a motore pensare per i principianti, e quindi per chi vuole prendere confidenza con l’ambiente nautico. Le barche a motore che arrivano in finale in questa categoria, quindi, devono essere facili da utilizzare, sicure e non estremamente costose, né al momento dell’acquisto né poi per la manutenzione della barca.

Ad aggiudicarsi il primo posto in questa categoria è stata la Silver Tiger Dcz, un day cruiser di 6 metri di lunghezza in vetroresina. Disegnata dall’agenzia di design norvegese Eker Design AS, con scafo progettato in Svezia da Petestep, presenta una cabina a ridosso della prua completa di wc marino chimico, nonché un posto guida confortevole che permette di condurre senza problema sia in piedi che seduti. La motorizzazione varia dai 115 e i 150 cavalli.

migliori barche a motore per il 2020

Altre barche arrivate in finale insieme alla Silver Tiger Dcz nella categoria Beginners sono la Bayliner VR6, di 6 metri di lunghezza, con un motore da 200 cavalli e pensata per il divertimento e in massimo grado per gli sport acquatici (grazie alle sedute rivolte a poppa). Disponibile sia nella versione cruiser che in quella bowrider, altra barca arrivata in finale è la Quicksilver Activ 675, con fuoribordo Mercury da 115 a 225 cavalli. Va detto che quest’ultimo modello si apre non solo all’utilizzo dei neofiti in cerca del primo motoscafo, ma anche a chi desidera organizzare divertenti uscite in famiglia. Si vira un po’ di più verso le linee sportive con il motoscafo V Boats Voyager 700 Open, lungo per l’appunto 7,13 metri e spinto da un fuoribordo fino a 250 cavalli. Semplice – c’è chi dice spartano – negli allestimenti, ha convinto la giuria proprio per la sua sportività, unità a una marcata facilità di guida e di gestione.

Per viaggiare

Passiamo alla seconda categoria del premio, per vedere quali possono essere le migliori barche a motore per chi vuole partire alla scoperta di nuovi mari. Insomma, se è alla crociera che si sta pensando, questa è la categoria da non lasciarsi scappare. E qui la giuria ha guardato soprattutto ai viaggi lunghi e alle comodità che essi richiedono: non è certo un caso se in finale, su 4 barche selezionate, sono finiti ben 3 catamarani. Ma qual è la migliore barca a motore da crociera dell’anno scorso secondo i giornalisti del Best of Boat Award?

Ebbene, il primato spetta al catamarano da 16,70 metri Silent 55, che ha fatto il suo debutto quest’anno a Cannes. Costruito in Austria, questo catamarano presenta una motorizzazione ibrida e, grazie all’ampio dispiego di pannelli solari – se il meteo è d’accordo – permette di attraversare l’intero Oceano senza usare un solo litro di carburante. Confortevole oltre ogni dire – ma d’altronde non ci si può aspettare null’altro da un catamarano di queste dimensioni – viste le tecnologie utilizzate ha un prezzo di vendita stellare, ma che in ogni caso non si presenta come particolarmente maggiore rispetto ad altre barche delle medesime dimensioni, anzi (siamo intorno al milione e mezzo di euro per la versione base).

migliori barche a motore

Come si diceva, i catamarani in lizza per il premio erano in tutto tre. Compariva anche il Bali 4.3 MY da 13,10 metri, l’ultimo modello del marchio che stupisce per la grandezza del fly. In base alle preferenze, o meglio, alle esigenza, questo moderno catamarano può arrivare a ospitare fino a 4 cabine, a confermare l’impressione di avere a che fare con una villa in grado di solcare l’oceano. L’altro catamarano in finale era il Fountain Pajot MY 40, da 12,35 metri, anche questo con un fly di tutto rispetto. A colpire la giuria sono stati soprattutto gli interni decisamente spaziosi, confortevoli e lussuosi. Unico motoscafo della categoria Travel è il Prestige 590, che compensa con la lunghezza di 18,7 metri. Ideata per chi vuole stare sempre all’aperto – per i grandi spazi concessi – e che anche quando è all’interno vorrebbe stare fuori – per le enormi vetrate che caratterizzano la barca.

Per pescare

Veniamo alle fisherman. Qualche settimana fa avevamo affrontato l’argomento di come scegliere la barca da pesca dal punto di vista teorico; ora, con la categoria Best for Fishing del Best of Boats, possiamo dare uno sguardo ai trend del momento in questo comparto.

Qui l’accento è ovviamente caduto sulle comodità per i pescatori: non si parla più di barche in cui dormire lussuosamente o in cui dare party, quanto invece di barche a motore dotate di spazio, libertà di movimento, di portacanne e, ovviamente, di una seconda posizione di guida.

Da non perdere:   Tavola da surf motorizzata: una guida alla scelta

A vincere in questa categoria è stato il Jeanneau Merry Fisher 605 Marlin, lungo 5,64 metri con un motore fuoribordo da 115 cavalli. Si parla di una barca che potrebbe diventare il sogno nel cassetto di ogni pescatore, con ampi spazi intorno al fuoribordo, timoneria aperta ma serrabile in caso di maltempo, con una piccola cabina a prua in caso di bisogno. Va detto che è la più piccola della gamma Merry Fischer Marlin, presentando un prezzo interessante (a partire da circa 22.000 euro iva inclusa).

migliore barca da pesca a motore

Facevano compagnia alla Merry Fischer in finale altre 4 barche da pesca. La Barracuda 9, ideale anche per delle piacevoli crociere di breve respiro con i suoi 8,91 metri di lunghezza, ha colpito per la spaziosità e per le personalizzazioni possibili (è possibile accedere a 6 diversi package, con motorizzazioni fino a 500 cavalli, nonché a una stazione aggiuntiva di guida sul flybridge). Vanta 3 motori fuoribordo la Wellcraft 352 Fisherman, con sdraio sia a poppa che a prua, pur senza andare a intralciare il pescatore. Anche in questo caso c’è un flybridge opzionale con eventuale postazione di comando. Qui, visti i tre motori, è possibile arrivare alla bellezza di 1.275 cavalli. Si è guardato però anche alle acque interne e alle barche piccole: in finale c’era infatti anche la piccola V Boats Fishpro 54, da 5,45 metri, l’ideale per il bass fishing.

Per divertirsi

Veniamo ora al divertimento puro: la categoria Best for Fun guarda alle barche realizzate per le giocose giornate passate in compagnia, magari all’insegna dei giochi acquatici. A vincere è stata l’austriaca Frauscher con 1414 Demon Air, un day cruiser che vanta prestazioni di alto livello. Lungo 13,91 metri e largo 3,90 metri, questo scafo è impreziosito dal design firmato dallo Studio Kiska. Due i motori nella versione base, da 440 cavalli l’uno, con la possibilità di optare invece per due propulsori da 550 cavalli. Qui a vincere è, come suggerisce il nome della barca, l’aria, ovvero la libertà: si evince dallo spazio che regna sovrano, anche grazie al tavolo elettrificato che sparisce nel pavimento del pozzetto. Altra caratteristica che ha convinto la giura è il T-Top in carbonio, leggerissimo e utile per dare carattere alla barca, nonché per riparare dal sole e ospitare case e illuminazione.

barche a motore

Non è passata inosservata nemmeno la Flyer 8 SUNdeck, ricca di alloggiamenti e di schienali: lunga 8,10 metri, motorizzata con un fuoribordo Suzuki da 350 cavalli, vanta un’ottima navigabilità. Sottocoperta si trovano un cuccetta doppia, un bagno e una piccola postazione con fornelli, per una piena versatilità della barca. Altra finalista della categoria Best for Fun era la Greenline NEO della Greenline Yachts, la quale, come suggerisce il nome del brand, guarda al mondo dell’ecologia. Non stupisce, quindi, la possibilità di acquistare la barca non solo con motore a benzina, ma anche con motore elettrico. Se con il classico propulsore a benzina a 300 cavalli si possono toccare i 42 nodi di velocità massima, con il motore elettrico si può invece arrivare a 16 nodi, con due fuoribordo elettrici. Lunga 10,99 metri, è disponibile in versione open, coupé e hard-top. Chi ama le comodità e il relax dovrebbe invece guardare alla Pardo 50, un affascinante walk around con piano coperta senza scalini. Il relax, va detto, non va confuso con performance ridotte: la Pardo 50, lunga 16,25 metri, vanta infatti due Volvo Penta IPS da 435 cavalli. Unico gommone semirigido preso in considerazione è lo Zodiac Medline 7,5, lungo 7,34 metri, con motorizzazione massima di 300 cavalli.

Per stare in famiglia

Eccoci all’ultima categoria del Best of Boats Awards: chi è alla ricerca delle migliori barche a motore per stare in famiglia deve guardare qui. Si tratta di barche che, senza nulla togliere alle performance e al comfort, sono ideali per accogliere anche piccoli navigatori in sicurezza.

A convincere la giuria è stata sopra a tutte le altre la Marex 360 Cabriolet Cruiser: parliamo di una open provvista di spazioso hard top. Lunga 10,49 metri, questa barca presenta un pozzetto gigantesco, che fa venir voglia di usare il meno possibile gli spazi sottocoperta. E qui si parla di famiglie allargate, con un tavolo che può ospitare fino a 10 commensali. Nominata anche nel premio Powerboat of the Year Awards 2020, presenta alcune chicche preziose per le crociere di gruppo, come gli astuti spazi per lo stivaggio ricavati in posto impensabili.

barche a motore premiate

Ritroviamo anche in questa categoria il cantiere francese Jeanneau, che qui si è presentato con il modello NC 37, lungo 11,47 metri eppure capace di mettere a disposizione dei naviganti 3 cabine doppie, anche se va detto che una di queste è pensata solo per i più piccoli ospiti. Altra protagonista di questa categoria è stata la Marian M800, ammiraglia austriaca da 7,90 metri costruita a mano e assolutamente personalizzabile: il costruttore è infatti disponibile a venire incontro alle più diverse esigenze delle clientela. Non manca l’appuntamento con la finale la coupè Sealine C 390, lunga 11,99 metri e completa di 3 cabine e ben due bagni. Infine, chiude la rassegna il Parker 790 Explorer, lungo poco meno di 8 metri con un fuoribordo da 300 cavalli.

Ecco, queste sono alcune delle migliori barche a motore: quale di queste ti ha già rapito?

Migliori barche a motore ddi quest’anno [aggiornamento]

migliori barche a motore 2022

Ora, all’inizio di quest’anno, abbiamo voluto tornare su questo pezzo, per indicare quelle che sono le nuove migliori barche a motore selezionate dal Best of boats. Guardando alle barche per principianti si trovano l’Axopar 22 Spyder, la Jeanneau Merry Fischer 705 seconda serie e la Bayliner M15; tra le migliori barche di pesca abbiamo la Boston Whaler 280 Vantage, la Quicksilver 705 Pilothouse e la Silver Shark; per quanto riguarda le migliori barche a motore per famiglia troviamo la Finnmaster T9, la Marex 330 Scandinavia e la Benetau Gt36; nella categoria “for fun” hanno conquistato la finale le barche Tecnorib Pirelli 35, la Saxdor 320, la Waterdream 52 California, la De Antonio D50 e la X-Yachts X-Power 33 C; infine, nella categoria viaggi,  hanno svettato sopra le altre la Prestige X70, la Silent 60 e la Absolute 60 Fly. A vincere nelle rispettive categorie sono state l’Axopar 22 Spyder, la Quicksilver 705 Pilothouse, la Marex 330 Scandinavia, la Waterdream 52 California, la Silent 60 e la Frauscher Timesquare 20 (quest’ultima ha vinto il premio speciale per il futuro).

Colossi per lunghi viaggi, barche open per la pesca, semicabinati o piccoli motoscafi per serene e divertenti uscite in famiglia, questi sono i punti di riferimento essenziali per le nuove barche a motore per i prossimi mesi: qual è il tuo (nuovo) sogno nel cassetto?

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Numero di recensioni 0

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.
Ultimi articoli

Tutto sui gavitelli: guida all’uso e alla scelta

Chi ha solcato diversi mari sa molto bene che...

Vernice Gelcoat per imbarcazione: scelta e applicazione per la verniciatura dello scafo

Anche oggi ci dedichiamo a un tema piuttosto delicato...

Pesca subacquea: tecniche e attrezzature da pro

Oggi vogliamo fornire una guida alla pesca in apnea...

Bottazzo: guida alla manutenzione e alla sostituzione

Chi in età adulta si avvicina per la prima...
Condividi