Gelate Invernali? Scopriamo come prevenire alcuni seri danni.

Per la sezione Manutenzione oggi affrontiamo un tema caro a molti di noi: le gelate invernali!
Un vero incubo per il diportista impreparato.

Quali sono i problemi principali che queste causano? Come porre rimedio ?
Ma soprattutto, c’è un modo per prevenire alcuni danni?

Cerchiamo di rispondere in questo articolo nel modo più esaustivo per tutti, cercando di non tralasciare nulla, ma se vi vengono in mente altri consigli utili da condividere con la nostra Community, commentate sotto l’articolo!

gelate invernali

A COSA ANDIAMO INCONTRO?

Di solito i  problemi causati dalle basse temperature possono essere agli organi meccanici, quali motore e impianti, o agli arredi interni, con la creazione di muffe. Di norma i danni derivano, più che dalle gelate, dalla condensa che si forma a causa di sbalzi di temperatura.

AUTOSCARICA


Per avere la barca sempre in ordine bisogna, ovviamente, prepararla per l’inverno e cercare di andare a controllarla periodicamente. Uno degli effetti più immediati delle gelate invernali (e più in generale del clima rigido) è l’accelerazione di autoscarica delle batterie.

Per questo motivo conviene, accendere periodicamente il motore e dare una ricarica. Altrimenti, se non potete andare in barca frequentemente, è buona norma staccare i morsetti delle batterie prima dell’inverno o ancora meglio, smontarle e portarle da un elettrauto che le mantenga in buono stato.

 

CARBURANTE E ACQUA

Per quanto riguarda il motore in genere è difficile che il carburante si ghiacci, ma un additivo invernale non può che fare bene. E’ invece importante lasciare il serbatoio del gasolio praticamente pieno, soprattutto se è in metallo.

In questo modo si elimina al suo interno l’aria e di conseguenza diminuisce l’ossidazione del carburante e la formazione di morchie. Al contrario invece, scaricate i serbatoi dell’acqua, svuotando completamente l’impianto, compreso quello del boiler.

 

Da non perdere:   Quante barche da diporto ci sono nel mondo? E in Italia?

ARREDI INTERNI

Attenzione che la condensa è anche la principale causa del deterioramento degli arredi di bordo. I legni dei paglioli, si impregnano d’acqua e ammuffiscono, ancora di più se prima dell’invernaggio non sono stati lavati con acqua dolce eliminando tutto il sale.

Anche i tessuti delle cuscinerie assorbono tutta l’umidità e si deteriorano inesorabilmente, quindi, se non potete svuotare la barca prima dell’inverno e portare gli arredi in un garage asciutto, diventa necessario aerare periodicamente gli interni, spagliolando le sentine e asciugando dove è bagnato.

Se ciò non è possibile lasciate aperte le maniche a vento o i tannoy. Se la cosa può rassicurarvi, in coperta i danni causati dal freddo sono abbastanza limitati. Anche in questo caso la condensa può essere il principale nemico, un esempio è la classica muffa nel gavone dell’ancora.

Prima dell’inverno sciacquatelo con acqua dolce, inclusa la catena e, se possibile, toglietela. L’acqua salata non solo per la accelera la ruggine sulle maglie, ma rischi di ossidare anche cavi del motore del salpancora, che di norma sono al suo interno.

PICCOLO TRUCCHETTO?

Non serve tanto a prevenire le gelate invernali, ma ricordiamoci che munirsi di un buon deumidificatore è fondamentale in barca!

Questo perchè oltre a farci percepire meno freddo, preserva legni, tessuti e tutti quei piccoli componenti che, ricordiamoci, sono costantemente esposti ad umidità.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Numero di recensioni 0

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Alessandro Gigli
Alessandro Gigli
Tuderte, appassionato di nautica, mi sono avvicinato al mondo della vela in età giovanissima. Amo il mare e tutto ciò che ci galleggia sopra.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- pubblicità -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Affrontare il meteo avverso: strategie di navigazione per condizioni difficili

Come navigare in sicurezza quando il meteo è avverso?...

Manutenzione dell’attrezzatura e della canna da pesca: consigli e trucchetti

Come ogni appassionato di pesca con un minimo di...

Sostenibilità e gestione dell’energia a bordo: pannelli solari e generatori eolici

Non sono certamente pochi i dispositivi che richiedono elettricità...

Maelle Frascari. La velocità nella vela è una questione di sensibilità.

Maëlle Frascari è una giovane velista. Tutti noi la...
Condividi