Il colore dell’esca artificiale: come sceglierlo

Come scegliere il colore dell’esca artificiale? Basta dare un’occhiata alla categoria del nostro e-commerce di accessori per la pesca dedicata alle esche per capire che non c’è davvero limite alla fantasia. Oltre a cambiare dimensioni, forme e materiali, le esche artificiali esibiscono infatti i più diversi colori. E non è certo un caso se i produttori presentano una gamma così ampia di colorazioni: ogni tinta e ogni combinazione ha il suo perché. Va detto però che, quando si tratta di esche per la pesca con artificiale, la prima preda non è il pesce, quanto invece il pescatore stesso. E questo nel bene come nel male. Certe volte infatti ci si lascia condurre verso l’acquisto di un’artificiale non tanto da un ragionamento razionale, quanto invece dai propri gusti, andando per esempio a scegliere un’esca artificiale verde in luogo di una rosa perché la prima ci piace più della seconda. Questo non è certo un ragionamento razionale, ma va anche detto che “credere” nella propria esca ci aiuta a pescare con maggiore convinzione, il che è un bene, portandoci a muovere l’esca con più impegno e dedizione. Ma la scelta dell’esca artificiale da usare nelle diverse occasioni non deve essere fatta a prescindere a pancia: ci sono dei fattori da prendere sempre in considerazione prima di decidere quale esca usare.

I fattori da prendere in considerazione per scegliere il colore dell’esca artificiale

Vediamo quali sono i fattori da prendere in considerazione per la scelta del colore dell’esca artificiale. Esaminando per bene la situazione si riuscirà a scegliere l’accessorio da pesca più efficace. Ma non è tutto qui: esaminando la situazione in modo approfondito si avranno in testa più informazioni per fare degli esperimenti in modo “scientifico”, così da rendere la propria strategia di pesca via via sempre più strutturata e vincente.
Dunque, quali sono i principali fattori da esaminare prima di scegliere il colore dell’artificiale per la pesca?

  • Quali prede si desiderano insidiare?
  • La preda viene incuriosita più dai colori o dalle vibrazioni dell’acqua?
  • Di che colore è l’acqua?
  • Come è il meteo?
  • È pieno giorno oppure si è vicini all’alba o al tramonto?
  • A quale profondità si intende pescare?
  • Si pesca a vista o tramite le vibrazioni della canna?

Tutti questi fattori vanno presi in considerazione per scegliere il colore perfetto: vediamo ora come muoversi in caso di pesca con artificiale in acqua chiara o in acqua scura, ipotizzando vari scenari.

Pescare con l’artificiale in acqua chiara

Immaginiamo di pescare in acqua chiara, limpida. Una volta affondata l’esca, riusciremo a scorgerla noi stessi fino a una discreta profondità. In caso di cielo scuro, la luce riuscirà a filtrare perfettamente l’acqua, e andrà quindi a mantenere ben vivido il colore delle nostre esche artificiali. A partire da questo presupposto, non servirà optare per degli artificiali con colori eccessivamente brillanti o sgargianti. Ecco allora che in una situazione simile si potranno usare tranquillamente dei colori meno accesi, più naturali e tendenzialmente chiari, senza correre il rischio di spaventare i pesci; si potrà eventualmente optare per delle esche con dei piccoli punti di luce, di colore dell’argento o dell’oro. Di certo potrà essere utile pensare al colore dei pesci foraggio effettivamente presenti in quell’acqua per riuscire a ingannare la nostra preda. La gamma dei colori tra i quali muoversi, insomma, verrà limitata decisamente, per avere una scelta più facile.
E se invece, sopra a quella stessa acqua limpida, ci fosse un cielo altrettanto chiaro? In questo caso si potrà agire di conseguenza, sapendo che la luce cambierà il modo in cui verranno viste le esche: si opterà dunque per esche più scure, come quelle verdi, marroni o persino tendenti al nero.

Da non perdere:   Come Scegliere l'Ancora - Vivere in Barca con HiNelson

Il colore giusto dell’esca in acqua scura

E se invece ci trovassimo a pescare in acque più scure? Ebbene, in questi casi i ragionamenti fatti sopra non devono essere presi in considerazione. Pensiamo a un’acqua non esattamente limpida, illuminata però da un cielo chiaro e sereno. La scelta di artificiali con dei punti di luce sarà l’ideale per chi pesca affidandosi sulla vibrazione, mentre chi mira a delle prede che risultano sensibili agli stimoli visivi (come il luccio) sarà bene privilegiare degli artificiali dai colori ben vividi e persino sgargianti, come quelli che erano stati esclusi poco sopra, anche con combinazioni forti che comprendono il rosso e l’arancione. Così facendo l’obiettivo è quello di incuriosire la preda con qualcosa di nuovo e inusitato, senza quindi avere la pretesa di imitare il pesce foraggio presente. E se invece il cielo fosse scuro? In tal caso, in acque altrettanto scure, i colori non potranno che essere meno importanti. Sarà bene quindi lavorare con esche con forti punti di luce, nonché sulle vibrazioni dell’esca.

A partire da queste nozioni la scelta del colore è più semplice, anche se va detto che solo l’esperienza può assicurare di prendere ogni volta la decisione migliore. L’esperienza di molti, va detto, suggerisce che in molti casi, non sapendo scegliere tra due opzioni, le esche rosa tendono a essere le più versatili!

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4 / 5. Numero di recensioni 5

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Nicola Andreatta
Nicola Andreatta
Copywriter dal 2014, trentino dal 1987. La passione per la nautica è nata sulla prua di una piccola barca a vela sfrecciante nel lago di Caldonazzo: da allora è continuata a crescere, insieme alla sempre presente voglia di imparare - e condividere - qualcosa di nuovo su questo affascinante mondo.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi