Zodiac, Torqeedo e Tohatsu: in HiNelson un evento d’eccezione.

Milano 9 maggio: l’evento di HiNelson.

Dopo mesi di preparativi finalmente ci siamo, HiNelson presenta nel suo store milanese l’evento tanto atteso e preparato da mesi: una giornata speciale dedicata ai gommoni smontabili, motori fuoribordo tradizionali e motori elettrici.

A fare da mattatore in questo evento è Pierpaolo Bellina celebre direttore responsabile della rivista Il Gommone.

Si inizia subito intervistando Roberto Cereda esperto navigatore che per anni ha collaborato con Zodiac.

Roberto Cereda ci parla di come Zodiac Nautic iniziò la sua attività.  “Société française de ballons dirigeables et d’aviation Zodiac” (Società francese di palloni dirigibili e aeronautici Zodiac), specializzata nella produzione di palloni dirigibili. Uno dei suoi ingegneri, Pierre Debroutelle, inventò negli anni ‘30 i primi prototipi di gommoni per la Naval Air Force, che era alla ricerca di soluzioni facili e innovative per il trasporto militare.

Questo passaggio dall’aria al mare porterà a Zodiac una reputazione di livello mondiale. Fu negli anni ‘60 che l’azienda si orientò al settore del tempo libero per rispondere all’entusiasmo dei vacanzieri per la nautica da diporto. Forte di un’esperienza ineguagliabile, Zodiac Nautic, società pionieristica delle grandi innovazioni nel campo dei gommoni, è oggi all’avanguardia per prodotti e servizi, in totale sintonia con i tempi.

HiNelson Evento

Tubolare rimovibile, un concept firmato Zodiac.

 

HiNelson Evento

Disponibile sulla maggior parte dei modelli Zodiac, il tubolare è dotato di una ralinga da inserire in una canaletta fissata allo scafo. La tenuta è assicurata dalla pressurizzazione del tubolare. Totalmente amovibile, il tubolare può essere smontato e ripiegato, facilitando in tal modo la manutenzione, la riparazione, il trasporto e lo stoccaggio. Devi cambiare il tubolare? Niente di più semplice: i tubolari possono essere sostituiti indipendentemente dagli scafi. Una soluzione ideale per rinnovare o svecchiare il look della tua imbarcazione senza spendere troppo.

A Milano è tutto ponto, si respira un’aria bellissima, densa di soddisfazione e orgoglio.

Si passa ai fuoribordo

Pierpaolo Bellina continua con Mauro Menetto di Tohatsu.

HiNelson Evento

 

“Tohatsu è un produttore di motori fuori bordo completamente Made in Japan” ci spiega Mauro.

“Offriamo un’esperienza di navigazione intelligente ed emozionante. Siamo intransigenti nella ricerca di motori fuoribordo che siano sia resistenti che il più leggeri possibile, senza trovare compromessi nella qualità.

Da non perdere:   Come riparare una vela strappata

Miriamo a offrire la migliore esperienza di navigazione fornendo motori fuoribordo semplici, facili da usare e di qualità eccezionale.

Ogni barca ha uno spirito legato al mare, al fiume e al lago. Le imbarcazioni ti fanno immergere nella natura e ti conducono in esperienze indimenticabili. E il tuo fuoribordo ti aiuta a rendere tutto questo possibile. I motori sono più di un insieme di specifiche tecniche.”

 

Un grande motore, di alta qualità, offre performance, sicurezza e facilità d’utilizzo. Tutto insieme.

Tohatsu Corporation, è dal 1922, data della fondazione da parte del tecnico dell’aviazione Masuzo Takata, che studia e realizza i fuoribordo, mettendo al centro proprio queste caratteristiche che rendono grande un motore.

Minima manutenzione e consumi ridotti sono ciò che caratterizza questi motori fuoribordo.

Motori elettrici

HiNelson Evento

 

Proprio sulla scia della manutenzione l’abile Pierpaolo passa la palla a Gennaro di Torqeedo, una vecchia conoscenza di HiNelson, lo avevamo incontrato a Genova durante il Salone Nautico Internazionale e potete trovare l’articolo a questo link.

Se infatti come per il mondo automotive il limite più che l’autonomia sono i tempi di ricarica, il punto di forza dei motori Torqeedo è di certo la non manutenzione oltre che l’estrema affidabilità.

Gennaro ci parla si della storia di Torqeedo, relativamente recente, ma soprattutto di come, in 3 anni, hanno più che raddoppiato il volume di vendita dei motori elettrici fuoribordo.

Questo riesce rafforzare sia la reputazione del Brand Torqeedo ma, anche ad ottimizzare i costi di questi motori che, ci spiega, con il tempo diventeranno paragonabili ai costi di fuoribordo termici, senza però manutenzione o pieno del serbatoio.

Un evento entusiasmante insomma in casa HiNelson dove, al di là degli aspetti tecnici, quello che  è  emerso è stato un vero e proprio confronto tra titani, dove in tanti abbiamo ascoltato come un bambino di fronte al suo cartone animato preferito.

Potete rivedere la nostra diretta in questo link.

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 5 / 5. Numero di recensioni 2

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Alessandro Gigli
Alessandro Gigli
Tuderte, appassionato di nautica, mi sono avvicinato al mondo della vela in età giovanissima. Amo il mare e tutto ciò che ci galleggia sopra.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- pubblicità -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Affrontare il meteo avverso: strategie di navigazione per condizioni difficili

Come navigare in sicurezza quando il meteo è avverso?...

Manutenzione dell’attrezzatura e della canna da pesca: consigli e trucchetti

Come ogni appassionato di pesca con un minimo di...

Sostenibilità e gestione dell’energia a bordo: pannelli solari e generatori eolici

Non sono certamente pochi i dispositivi che richiedono elettricità...

Maelle Frascari. La velocità nella vela è una questione di sensibilità.

Maëlle Frascari è una giovane velista. Tutti noi la...
Condividi