Salone Nautico Parigi 2019. Les jeux sont faits.

Con il Salone Nautico di Parigi, che si svolgerà dal 7 al 15 dicembre, si chiudono i saloni nautici dell’anno 2019.

Ma non per questo l’evento della capitale francese è il meno importante e i numeri lo dicono.

Nel 2018 204.000 visitatori hanno esplorato i 130.00 metri quadrati dove oltre 825 espositori hanno presentato 1000 imbarcazioni in 9 giorni di salone.

Facile capire che il Salone di Parigi è oggi uno degli eventi fieristici del settore della nautica tra i più importanti nonostante un leggero calo rispetto alle edizioni precedenti.

Alain Pichavant, Commissario Generale dell’evento osserva infatti “un leggero calo rispetto l’anno 2017 “, ma riconosce il fatto che “rimane molto positivo dato il contesto.” I Gilets Gialli ed i problemi con il terrorismo sono stati degli elementi che hanno frenato sicuramente l’affluenza da parte degli stranieri e demotivato qualche francese. Ma resta il fatto che la nautica in Francia occupi un importante posto sia per il tempo libero che per lo sport, per i suoi cittadini.

Lo spettacolo del Salone di Parigi ha però rappresentato un forte un riflesso del dinamismo del mercato.

Le vendite di yacht sono progredite, grazie all’arrivo sul mercato di sempre più barche a prezzi accessibili. Anche le barche a motore hanno visto una grande attività e rappresentano ancora la maggior parte delle transazioni commerciali del mercato francese. La sezione dei produttori di apparecchiature rimane un punto imperdibile per coloro che amano il mondo della nautica e del mare.

Il Salone Nautico di Parigi è quindi una grande opportunità per osservare i progressi del mercato che toccano tutti i comparti e l’indotto. Anche per l’appuntamento francese è stato introdotto il tema, sempre più frequente nei saloni nautici, del “dopo vita delle barche”. A Parigi nel 2018 è stata quindi lanciata la prima rete globale per lo smantellamento delle barche. Nel frattempo, la digitalizzazione e il rispetto per l’ambiente sono stati al centro della realizzazione dei 7 progetti che sono nati dal brainstorming di “Hackathon”

“La nautica francese continua a crescere. I professionisti si stanno adattando per soddisfare la domanda di coloro che lavorano nel comparto e che vogliono vivere un’esperienza in mare che rispetti l’ambiente naturale”, spiegava Yves Lyon-Caen, Presidente Salone Nautico di Parigi, alla chiusura dei lavori del 2018.

Cosa vedremo sotto la Torre Eiffel per il 2019?

Da Parigi c’è sempre da aspettarsi qualcosa in più, forse perché la nautica non è un settore minore ma rappresenta uno stile di vita che tanti francesi adottano, oltre a rappresentare uno sport, possiamo dirlo senza problemi, nazionale.

Padiglione 1 – La Vela

Nel Padiglione 1 c’è tutto il mondo della vela, del turismo e degli sport di bordo. Yachts, barche a vela sensazionali, le ultime stand up paddle board, destinazioni da sogno e marittime si trovano tutte qui, in un’atmosfera festosa e con la presenza sempre di tantissimi skipper, velisti, atleti e miti della vela nazionale ed internazionale. Un valido motivo per visitarlo cercando di incontrare personaggi del calibro di Francois Gabart, Yanne Eliès, Giancarlo Pedote (pronto per il prossimo Venedèe Globe) fino ai nostri ragazzi della Classe Mini 6.50 come Ambrogio Beccaria.

Da non perdere:   Rimessaggio e manutenzione del fuoribordo

Barche a vela

I principali cantieri navali espongono in quest’area dove è possibile esporre numerosi yacht e barche armate con alberi. Ogni anno, i maggiori cantieri navali noti presentano le loro novità come anteprima mondiale.

Bénéteau, Jeanneau, Dufour Yachts, Allures Yachting, Wauquiez, X Yachts, J Europe, Solaris, RM Fora Marine or Lagoon, Fountaine Pajot, Catana – Bali and Outremer, Nautitech e Dragonfly … alcuni dei più importanti produttori di monoscafo e multiscafo. Si potranno vedere anche yacht da crociera costruiti da Maxus, Grand Large, Marine Composite e altri, e barche da diporto costruite da Latitude 46, Rosewest o Franck Roy e Black Pepper .

Eventi di gare e sport acquatici

I principali eventi sportivi e i grandi team francesi scelgono di presentare i loro programmi proprio durante il Salone Nautico di Parigi, palcoscenico ideale dove i visitatori possono seguire quello che lo sport della vela può offrire.

Area solare ed elettrica

In collaborazione con l’ Associazione francese per la barca elettrica (AFBE) , il Salone ha dedicato un’area speciale che riunisce barche e prodotti a energia solare ed elettrica per mostrare le ultime innovazioni.

Editoria e media, assicurazione e credito, porti e marine nazionali, turismo fluviale molto praticato in Francia chiudono la forte presenza del settore vela esposta nel Padiglione.

Il padiglione 2.1 è riservato agli accessori dedicati alle barche per renderle più sicure, più efficienti e più confortevoli. Dalle innovazioni più tradizionali alle più recenti, compresi accessori, elettronica, fonti energetiche, vele, pitture e vernici, decorazioni e oggetti artigianali.

Padiglioni 2.2, 2.3, 3 e 4: alla scoperta del mondo dei “motori”

I quattro padiglioni espositivi, 2.2, 2.3, 3 e 4, riuniscono tutto il mondo della nautica “a motore “: scafi semirigidi, rigidi, automobilisti, scooter d’acqua, moto d’acqua e rimorchi. Tutte le attività saranno presenti: dalla crociera alle gite di un giorno, dalla pesca al wakeboard.

Su quasi 60.000 m², è possibile incontrare i grandi marchi francesi, italiani, americani, inglesi o tedeschi, fino ai cantieri navali dell’Europa orientale. Più di 450 barche sono in mostra. Yacht oltre 50 piedi, barche da diporto, barche da pesca, barche semirigide con design elegante, wakeboard e barche da sci nautico.

Informazioni utili per il Salone Nautico di Parigi

Orari di apertura:

  • Tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00
  • Chiusura alle 18.00 di domenica 15 dicembre.
  • Apertura a tarda notte: venerdì 13 dicembre fino alle 22:00

Prezzi:

  • Prezzo intero: € 17, tasse incluse
  • Sconto solo online: € 14, tasse incluse
  • Prezzo ridotto: per 16/18 anni e gruppi (10+ persone): € 10, tasse incluse
  • Studenti minori di 26 anni: (con tessera studenti e pre-registrazione): gratuito
  • Under 16: gratuito

 

Per altre informazioni cliccare qui

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 0 / 5. Numero di recensioni 0

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Laura Doria
Laura Doria
Mi chiamo Laura Doria e sono nata al mare, quindi raccontare storie ed incontrare i personaggi del mondo della nautica è qualcosa di naturale per me. Perché è sempre un grande privilegio scrivere della passione che punta la prua verso i grandi orizzonti blu.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.
Ultimi articoli
00:10:44

Quanto costa VIVERE IN BARCA in Italia – (con DETTAGLIO COSTI manutenzione barca)

Benvenuti in questo nuovo episodio HiNelson Academy dedicato al...

Navigazione con il maltempo: consigli per la sicurezza in mare

Parlare di sicurezza in mare vuol dire prima di...

Recensione del nuovo motore Volvo Penta D6: l’armonia tra potenza e controllo 

Quando si parla di motori fuoribordo, le due parole...

Quale tender acquistare? Una guida

Al di sopra di una certa dimensione, un’imbarcazione deve...
Condividi