La regata oceanica Ostar di Ida Castiglioni.

La regata oceanica Ostar è stata la regata regina delle traversate dell’Atlantico.
Con oltre 3000 miglia di percorso con una rotta a nord, dove vento e correnti sono contrari, ha attirato negli anni d’oro centinaia di velisti.

Nel 1976 anche Ida Castiglioni, giovane velista italiana, si è trovata sulla linea di partenza della regata oceanica Ostar.
A bordo della sua Eva ha affrontato un’edizione funestata da tempeste e tantissimi ritiri, ma la sua determinazione e la sua capacità di affrontare il mare la porterà a tagliare il traguardo al trentesimo posto dopo 37 giorni di navigazione, senza radio e con 13 kg in meno.

HiNelson Voci Sottocoperta Regata Oceanica Ostar

La regata oceanica Ostar nata da una scommessa

La Trans-Atlantic-Race nasce nel 1956 dall’idea Herbert “Blondie” Halser ma partirà, organizzata dal Royal Western yacht Club di Plymouth, solo nel 1960 dopo che lo sponsor, il quotidiano britannico Observer, accetta la partnership. Prendendo così il nome di “The Observer Single-Handed Trans-Atlantic Race” o meglio conosciuta come “Ostar”.

La Ostar del 1976 edizione epica

Il 5 giugno del 1976 a Plymouth ci sono ben 125 barche pronte a partire per la Ostar dove affronteranno ben affrontando 5 sistemi di bassa pressione con venti oltre i 40 nodi.
Dalla finestra di un bed & breakfast una giovane donna si affaccia e guarda il mare che in quel momento è calmo. Tra qualche ora sarà a bordo della sua Eva, un’impala 35 piedi, per prendere parte alla Ostar diventando l’unica donna italiana ad aver partecipato e finito la regata.

Si chiama Ida Castiglioni, ha i capelli scuri, ricci e tagliati corti e quando Eric Tabarly le dice: “Ti auguro buona fortuna, ma non è roba da donna.”, fa esattamente come le ha insegnato la madre, passa leggera sulla questione.
Ascolta qui la nuova puntata di Voci Sottocoperta con la storia di Ida Castiglioni.

Da non perdere:   Garmin Marine Roma x due 2019. La regata in Tirreno raccontata da Francesco Cappelletti.

Voci Sottocoperta è uno spazio libero per le storie perfette, quelle che durano per sempre e quelle che lasciano spazio all’immaginazione. Perché sottocoperta di una barca i suoni della barca e del mare diventano la cornice perfetta per i racconti di vela, di sport e di mare. Voci Sottocoperta è un progetto ideato, scritto e condotto da Laura Doria.

Ti diamo il benvenuto a Voci Sottocoperta, il nuovo canale podcast prodotto da HiNelson che attraverso la voce, quel flusso di aria che si trasforma in suono, vi porterà a scoprire il mondo della nautica e dello sport.
Siete pronti per ascoltare il mare e le sue storie?

Vai nella descrizione del podcast, troverai una sorpresa per te.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4.5 / 5. Numero di recensioni 2

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Laura Doria
Laura Doria
Mi chiamo Laura Doria e sono nata al mare, quindi raccontare storie ed incontrare i personaggi del mondo della nautica è qualcosa di naturale per me. Perché è sempre un grande privilegio scrivere della passione che punta la prua verso i grandi orizzonti blu.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- pubblicità -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli

Affrontare il meteo avverso: strategie di navigazione per condizioni difficili

Come navigare in sicurezza quando il meteo è avverso?...

Manutenzione dell’attrezzatura e della canna da pesca: consigli e trucchetti

Come ogni appassionato di pesca con un minimo di...

Sostenibilità e gestione dell’energia a bordo: pannelli solari e generatori eolici

Non sono certamente pochi i dispositivi che richiedono elettricità...

Maelle Frascari. La velocità nella vela è una questione di sensibilità.

Maëlle Frascari è una giovane velista. Tutti noi la...
Condividi