Mi Compro la Barca 5 cabinati a meno di duemila euro

Mi compro la barca. Quante volte te lo sei detto? E a seguire giorni passati a cercare il modello migliore per le tue esigenze. Con i seguenti modelli continuiamo la nostra serie di articoli dedicati alle imbarcazioni più richieste sul mercato nautico. Insieme scopriremo chi le ha disegnate, quale tecnologia è stata utilizzata per costruirle e quali innovazioni hanno potuto portare al settore nautico. Come si comportano in mare, quali attrezzature hanno a disposizione. Una visita guidata virtuale un modello alla volta per scoprire pregi, difetti e i lavori indispensabili da eseguire una volta comprate.

Ogni barca ha una storia alle spalle ed oggi raccontiamo la nascita della…

Sorpresa! In questo articolo non vi presenterò solo una barca ma addirittura 5 cabinati da acquistare a meno di duemila euro. Non ci credete vero? E invece si. La barca a vela è veramente qualcosa che tutti dovrebbero potersi permettere, ovviamente bisogna sapersi accontentare ed acquistare ciò che si può senza strafare.

Le barche che elencherò ora sono tutte datate, poco competitive, bisognose di lavori… ma sono anche fascinose, poco costose, personalizzabili e ti offrono la possibilità unica di imparare a gestire una barca in tutti i suoi aspetti. Opera morta, opera viva, elettronica, meccanica e nel mentre che impari tutto ciò potrai uscire ed affinare la tua tecnica in mare.

Cominciamo con la prima!

 

Jeanneau Flirt: scheda tecnica

Il Flirt, forse la regina dei vecchi scafi, deriva fissa senza bulbo, è una barca a vela monoscafo costiera da 6 metri, progettata da Jeanneau. È stata costruita da Jeanneau  e realizzata in VTR poliestere rinforzato con resina. Questa barca a vela fu prodotta tra il 1976 e il 1983 con 1743 scafi completati. Molto marina ma poco vivibile all’interno.

Lunghezza 6 mt

Larghezza 2.30 mt

Pescaggio 1 mt

Peso 800 kg

Zavorra 260kg

Armo Marconi

 

Opinioni

Non posso non mettere le recensioni di questa piccola grande barca a vela!

“Appena si sale a bordo di questa piccola barca, si è sorpresi dalla sua stabilità e ci si rende rapidamente conto che la sua rigidezza è ben superiore alla media” Les cahiers du yachting + n° 161 – maggio ’76

“Che pace! Mi distendo su un sedile del pozzetto. Col mio metro e novanta c’entro senza problemi. È un pozzetto davvero immenso.” Voiles et Voiliers n° 64 – giugno ‘76

“Mettiamo il Flirt tra i top della gamma dei 6 metri. Ci è parso solido, ben fatto e completo sotto tutti i punti di vista.” Neptune Nautisme n° 158 – Agosto-Settembre ‘76

Prezzo

Il suo costo può andare dai 500 ai 1500 euro. Dato l’alto numeri di scafi prodotti non sarà difficile trovare pezzi particolari.

 

Hurley 22: scheda tecnica

L’HURLEY 22 è stato il modello più popolare dell’azienda. Sono stati costruiti dal 1966 al 1975 in 1200 esemoplari dal cantiere inglese A.G. Hurley Marine Ltd. Dopo che Hurley cessò l’attività, i progetti disegnati da Ian L. Anderson furono acquisiti da South Coast Marine e poi da Ravensail. Ravensail chiamò la loro versione HURLEY 22R.

Più tardi, alcuni H22 ribatezzati Hurley 700 per l’occasione furono costruiti in Olanda.

Lunghezza 6.71 mt

Larghezza 2.26 mt

Pescaggio 1.14 mt

Peso 1814 kg

Zavorra 1043 kg

Armo Marconi

 

Opinioni

Gli HURLEY 22 differiscono l’uno dall’altro per molti dettagli tra cui la lunghezza dell’albero, il materiale di zavorra, la finitura interna e così via. Chiglia mobile o fissa.  Una buona barca senza pretese. Daysailer o weekender, ti permetterà di vivere a vela per qualche bella uscita. Motore fuori bordo. I dati forniti dal cantiere sulla zavorra appaiono un pò gonfiati… quindi attenti al peso che caricate!

Prezzo

Il suo costo può andare dai 500 ai 2200 euro. Dato l’alto numeri di scafi prodotti non sarà difficile trovare pezzi particolari.

 

Edel IV o 4: scheda tecnica

Un’ottima barca assolutamente da acquistare se trovata a poco prezzo. Un cabinato per la crociera costiera dalle buone qualità marine.

Da non perdere:   I Piloti del Porto, la carta parlante per le navi. Chiacchiere in banchina con Roberto Bunicci.

Il cantiere dichiara l’insommergibilità dello scafo e questa è una caratteristica ottima per il novizio alle prime armi.

Costruito a partire dal 1968 e fino al 1979 in ottocento esemplari l’Edel IV da Edel  è uno scafo solido, marino, che ha avuto un buon successo. Realizzato in vetroresina con controstampo riempito di poliuretano, lo scafo è insommergibile, dalle linee piene e ha un’importante superficie bagnata. Caratteristiche che, a dispetto della sua taglia, gli consentono di affrontare in sicurezza anche mare formato e vento forte; soffre un po’ in brezze leggere.

Lunghezza 7.15 mt

Larghezza 2.50 mt

Pescaggio 1.30 mt

Peso 1250 kg

Zavorra 450 kg

Armo Testa d’albero

 

L’altezza sotto coperta è ridotta,  ma gli interni (una volta seduti) offrono una cabina a prua con wc chimico, quadrato trasformabile in doppia cuccetta, cucina a murata e un’altra cuccetta di quarto. Motore fuori bordo.

Prezzo

Il suo costo può andare dai 1000 ai 2000 euro. Dato l’alto numeri di scafi prodotti non sarà difficile trovare pezzi particolari.

 

Mallard Start 7: scheda tecnica

Disegnato da Philippe Harlé e costruito dal cantiere Mallard a La Rochelle, lo Start 7 è una barca a vela da crociera costiera da 7,20 completa di tutto. Una piccola casetta galleggiante in grado di portarvi (non velocissimo) in giro per laghi e zone costiere. Costruita con criterio resiste al tempo.

Lunghezza 7.20 mt

Larghezza 2.64 mt

Pescaggio 1.10 mt

Peso 1200 kg

Zavorra 400 kg

Armo Frazionato

 

Costruito in circa 350 esemplari la sua caratteristica principale è l’altezza in cabina di 1.80 metri, che non è una consuetudine su barche di questa lunghezza!

Equipaggiato con Motore entrobordo Volvo Penta MD5A 7,5 cv e fornello, lavandino, frigo, wc chimico

Prezzo

Il suo costo può andare dai 1500 ai 2000 euro. Dato l’alto numeri di scafi prodotti non sarà difficile trovare pezzi particolari.

 

Challenger Scout: scheda tecnica

Il Challenger Scout è un monoscocca abitabile da crociera, realizzato dal cantiere Cormorant e costruito a partire dal 1970 fino al 1979. Disegnato in armo frazionato dall’architetto navale André Mauric, la produzione consta di 1500 esemplari.

Abituato all’alta marea può essere coricato su un fianco in attesa della nuova marea. Motore fuoribordo con posizione interna, ottimo per la manutenzione.

Lunghezza 7.20 mt

Larghezza 2.50 mt

Pescaggio 1.07 mt

Peso 1200 kg

Zavorra 480 kg

Armo frazionato 9/10

 

Prezzo

Il suo costo può andare dai 1000 ai 1500 euro. Dato l’alto numeri di scafi prodotti non sarà difficile trovare pezzi particolari.

 

Ci tengo a dire che queste sono solo alcune delle barche che potrai acquistare con meno di duemila euro. Sicuramente necessiteranno di lavori e quindi, se non hai intenzione di metterci mani tu, pensaci bene.  D’altra parte sono barche bisognose di cure continue ma senza pretese, non rappresentano un investimento ma una scuola di vita che ti inizierà ai misteri della Vela. Auguri e buon lavoro!

Questi attrezzi sono la base per cominciare a costruire la tua officina da barca

[ps_product_list id_product= 2132]

 

Buon Vento e non dimenticare di di Iscriverti al Canale YouTube di HiNelson dove potrai scegliere video su manutenzione barca, tecnica e tecnologie! 

 

N.B. Disclaimer immagini. Alcune delle immagini presenti in questo articolo sono di proprietà dell’autore, altre sono create con Google Earth©, tutte le altre sono frutto di ricerche sul motore di ricerca Google con la spunta “contrassegnate per essere riutilizzate” in “diritti di utilizzo”. Se dovesse essere presente una foto coperta da diritti di autore avvisami subito QUI e provvederò a sostituire la foto immediatamente.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4.4 / 5. Numero di recensioni 16

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Fabio Portesan
Fabio Portesan
Navigo nel Mediterraneo con la mia famiglia dal 2017. Fino al 2021 ho sperimentato il vivere in barca in tutte le stagioni accumulando un po' di esperienza marina. VideoMaker per passione e scrittore per necessità realizzo video di cultura marinara e manutenzione nautica dedicati ad un utilizzo più consapevole della barca ed alla salvaguardia dell'ambiente marino.
  1. Ciao Fabio, ho letto il tuo interessante articolo, sintetico e ben scritto con le cose che contano. Ti evidenzio per cronaca però che, cercando una barca economica per iniziare tra quelle indicate, mi sono imbattuto con richieste medie decisamente più alte di quelle che hai riportato, anche da ristrutturare, in particolare per Hurley 22. Devo considerarli come “dopo trattativa”?

    ti ringrazio, ciao.

    • Non c’è che da vederla e capire qual’è il suo stato. Dopodiché potrai procedere con la tua offerta. In bocca al lupo!

  2. Ciao ,
    è possibile avere una lista di barche con fuoribordo montato dentro il pozzetto, dai 7 ai 9 metri
    Esiste anche un cormorant 7,80 challanger?
    Grazie saluti Maurizio Fabbri

  3. Ciao, la Challenger Scout di 7,20 qual’è la categoria CE? E’ abilitata alla navigazione entro i 12 miglia?
    Grazie. Cordialità

  4. Ciao, la Challenger Scout di 7,20 qual’è la categoria CE? E’ abilitata alla navigazione entro le 12 miglia?
    Grazie. Cordialità

  5. Bell’articolo scritto molto bene , ma non ci siamo affatto con le indicazioni dei prezzi non esiste alcuna possibilità ,ad esempio ,di trovare in Italia un Hurley 22 a 1000 euro ,forse un rottame ma non certo una barca risistemabile . Rimettere in condizioni d’uso un 17 piedi in cattive condizioni ma comunque accettabili costa in un cantiere del nord mediamente tra gli 8000 ed i 10000 euro facendo i lavori da soli non meno di 4000 a fronte comunque di un prezzo di acquisto che a seconda del modello va dai 2000 ai 3000 euro e parlo di un 17 piedi , figuriamoci un 22 ed un Hurley perdippiu …magari!!

  6. Ho trovato questo articolo per caso e mi è parso molto interessante.
    Sono un novizio e mi sto avvicinando al mondo della vela.
    Nonostante sia appassionato di fai da te e sia abbastanza abile, purtroppo il poco tempo a disposizione non mi permette di prendere una barca con i budget indicati e dedicarmi al restauro.
    Sarebbe bello avere un articolo simile per budget un po più corposi, entro i 10k con natanti che non richiedano un vero e proprio restauro ma qualche lavoretto per navigare in sicurezza.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.
Ultimi articoli

Tutto sui gavitelli: guida all’uso e alla scelta

Chi ha solcato diversi mari sa molto bene che...

Vernice Gelcoat per imbarcazione: scelta e applicazione per la verniciatura dello scafo

Anche oggi ci dedichiamo a un tema piuttosto delicato...

Pesca subacquea: tecniche e attrezzature da pro

Oggi vogliamo fornire una guida alla pesca in apnea...

Bottazzo: guida alla manutenzione e alla sostituzione

Chi in età adulta si avvicina per la prima...
Condividi