Come Scegliere l’Ancora – Vivere in Barca con HiNelson

Come scegliere l’ancora in base a Forma, Peso e Fondale. Analisi delle Ancore. E tu che ancora usi?

Come scegliere l’ancora giusta per la tua barca? Ultra Marine, Rocna, Delta, Bruce… Le tipologie di
ancora sono moltissime e possono fare la differenza fra un buon ormeggio ed una barca spiaggiata!

E tu sei certo di avere l’ancora giusta? Oggi vedremo insieme le varie tipologie e i loro principali utilizzi.
Le ancore disponibili sul mercato hanno una varietà di forme e dimensioni che sono più o meno adatte
alla tipologia di barca che le andranno ad ospitare. Il motivo di una scelta così ampia, dipende infatti dal
modello, le dimensioni ed il peso della tua barca, ma anche dal tipo di uso che ne vorrai fare, quindi
condizioni del tempo e tipologia del fondale.

 

Molti armatori scelgono la loro ancora basandosi quasi solamente sulla comodità di lancio e stivaggio. E’
chiaro che un natante di 8 metri, non potrà ospitare una grossa ancora da 30 kg, ma in ogni caso ci sono
vari fattori da valutare… ma andiamo ad analizzarli uno per uno:

 

FORMA E PESO: POTERE DI TENUTA

Le ancore vengono classificate in base a diversi fattori. Il principale dei quali è la forma. Molti sostengono che la tenuta dell’ancora sia dovuta principalmente al suo peso, ma in realtà come dicevamo l’ancora fa testa meglio o peggio soprattutto in base al suo design ed al tipo di fondale.

Chiaramente anche il peso influisce sulla tenuta dell’ancora, quindi il secondo fattore da valutare è
proprio il peso dell’ancora in relazione all’imbarcazione che vogliamo ancorare. Valuta che potrebbe capitarti di affrontare vento forte in baia e che quindi tu possa avere bisogno di
un’ancora più pesante. Se la tua è una piccola imbarcazione e quindi non disponi di un musone adeguato
per installare una grossa ancora, è una buona idea avere un’ancora leggera e maneggevole per i tuoi
ancoraggi abituali e tenere in un gavone un’ancora più appropriata se ti dovesse capitare un ancoraggio
con vento sostenuto.

Ogni ancora ha le sue specifiche, quindi prima dell’acquisto cerca o richiedi la sua scheda tecnica (o
fitment guide)

In questi grafici oltre alle specifiche dell’ancora, viene riportato quale ancora dovrai acquistare in base
alla lunghezza e dislocamento della tua barca.

A questo proposito voglio ricordarti che l’help desk del nostro store hinelson.com è a tua disposizione
per qualunque informazione tu voglia richiedere.

 

TIPOLOGIA DI FONDALE

Questo è un fattore non sempre valutabile. Sarà infatti più semplice scegliere la tua ancora se usi
sempre le stesse rade e quindi conosci molto bene i fondali che frequenti. La scelta risulterà più difficile
qualora nelle tue navigazioni tenderai a navigare molto, in questo caso incontrerai diversi tipi di fondale
e profondità.

In generale ricorda che tutte le ancore lavorano bene su fondali sabbiosi dove la tenuta è quasi sempre
affidabile.

Nel fango dovrai essere certo di far penetrare bene la tua ancora per raggiungere lo strato più
profondo e più duro, dove la tenuta sarà migliore mentre su fondali dove sono presenti molte alghe è
importante il peso dell’ancora.

Attenzione ai fondali rocciosi, ove il pericolo maggiore è dato dall’incagliamento dell’ancora; qui scatta
quasi obbligatoriamente l’uso del grippiale del quale abbiamo parlato nel video “5 consigli per
ormeggiare in rada”

Dalla Ammiragliato alla Ultra Marine, ora vedremo le caratteristiche di ciascuna ancora e come si
comporterà rispetto al fondale.

 

AMMIRAGLIATO

Senza ombra di dubbio questa è l’ancora più classica, infatti se si chiede ad un bambino di disegnare
un’ancora il risultato sarà più o meno un’Ammiragliato. Sicuramente di ottima tenuta su tutti i tipi di
fondale, si presta però poco sul naviglio da diporto per la sua forma e dimensioni che ne rendono
complicata la maneggevolezza. Ma non potevo non nominarla per questioni di bon ton marinaresco.
Una piccola curiosità, l’Ammiragliato è proprio l’ancora che ti devi tatuare se hai attraversato l’Atlantico.

 

DANFORTH

Questa è un’ancora detta a maglie piatte articolate. E’ sicuramente un’ottima ancora per barche di
piccole dimensioni o per essere utilizzata come seconda ancora. Grazie alla sua progettazione infatti è
facilmente stoccabile in un gavone o per essere tenuta sui pulpiti in appostiti supporti e pronta all’uso.
La sua tenuta è ottima su sabbia e fango, ma diventa scadente in presenza di alghe e rocce.
Se disponi già di questa ancora, ricorda di controllare sempre che lo snodo non presenti incrostazioni, se
si procedi subito alla pulizia in quanto potrebbe essere limitato il movimento delle marre e di
conseguenza la sua efficienza diminuirà drasticamente.

 

HALL

Detta in inglese anche “Navy” (ancora della Marina), è solitamente utilizzata su Navi e Yacht di grandi
dimensioni. Affida la sue qualità al peso importante, infatti risulta efficace su tutti i tipi di fondale a patto
che sia di dimensioni adeguate al dislocamento dell’imbarcazione.

 

GRAPPINO

Il grappino è un ancorotto a quattro marre, denominato infatti anche ad ombrello proprio per la sua
forma. A differenza della Hall il grappino compensa la mancanza di peso alla sua forma aggrappante.
Le barche da pesca utilizzano la versione a marre sottili e fisse ed in questo caso il viene chiamato
Rampino. La versione a marre richiudibili e quindi molto facilmente stoccabile, viene utilizzata
soprattutto sui tender e gommoni di piccole dimensioni. La sua tenuta non è forte e quindi è
sconsigliabile l’utilizzo come ancora di sosta prolungata.

 

VOMERE o ARATRO

CQR DELTA VULCAN KOBRA

Il suo baricentro basso e la geometria auto raddrizzante, abbinata all’ingombro ridotto fanno in modo
che queste ancore siano le più diffuse su imbarcazioni di medie dimensioni.

 

CQR

La CQR (abbreviazione inglese di “secure” ovvero sicuro)è stato il primo modello della tipologia. Fu
infatti inventata negli anni 30’ come ancora per idrovolanti i quali necessitavano di un ancora dalle doti
aggrappanti con un peso ridotto. Da quel momento l’utilizzo fu riportato anche nella nautica e negli anni
il modello è stato rivisto e migliorato con le successive Delta e Vulcan solo per nominarne alcune.

Da non perdere:   Mi Compro la Barca Hanse 342

Ottima su fondali sabbiosi, di fango e anche sui ciottoli, uno dei vantaggi è che può riagganciarsi da sola
al fondale anche se dovesse arare.

La sua progettazione fa in modo che l’unghia penetri facilmente nel fondale, ma il suo peso ridotto la
rende poco affidabile su fondali con alghe, dove dovrai assicurarti di far fare presa con forza in fase di
ancoraggio per fare aggrappare bene la tua ancora.

 

BRUCE

Il suo progetto è abbastanza recente, viene infatti ideata negli anni 70. E’ un ancora davvero eccezionale
su sabbia e fango dove le ampie orecchie fanno ottima presa.

Con vento forte senza bruschi cambi di direzione, la sua tenuta difficilmente perderà in quanto
nonostante la catena possa oscillare sull’ancora, questa difficilmente sposterà la sua posizione.

E’ una delle ancore che si adattano meglio alla forma del musone delle barche. Poco affidabile su ciottoli
ed alghe.

 

NUOVA GENERAZIONE

SPADE ROCNA MANTUS ULTRAMARINE

Ed ecco le indiscusse regine del momento. Ormai quasi tutti i giramondo hanno abbandonato i vecchi
modelli per acquistare una delle ancore di nuova generazione. Indubbiamente tutte queste ancore si distinguono per grandi prestazioni, il contro è che il loro prezzo è
più alto rispetto alle ancore “classiche”. Ma vediamole una per una

 

SPADE

Nata da un progetto francese del 1998, è forse la prima ancora definita di “Nuova Generazione”. Il 50%
del suo peso è spostato verso la punta ed il suo gambo è concavo, in questo modo la penetrazione del
fondale viene facilitata dal posizionamento automatico dell’ancora. Per quanto riguarda le marre,
queste prendono la forma concava di quelle della Bruce, assicurando una buona tenuta anche in caso di
brandeggio impegnativo. Le sue dimensioni non ingombrano eccessivamente il musone.

 

ROCNA

La sua caratteristica principale è il rollbar con il quale è praticamente impossibile posizionarla al
contrario sul fondale anche facendolo di proposito. La forma concava delle due lame permette
l’affondamento su qualsiasi tipo di fondale. Le sue dimensioni sono abbastanza contenute levando la
presenza del rollbar, quindi si adatta facilmente ai musoni delle barche. Puoi acquistare Rocna in acciaio
inox e acciaio galvanizzato. La garanzia a vita ti fa sentire anche più tranquillo!

 

MANTUS

Anche lei dotata di rollbar è però composta da più pezzi che dovrai assemblare. La forma delle sue lame
è decisamente più ampia della precedente Rocna, e questa caratteristica le conferisce il vantaggio di una
tenuta di fondale ancora migliore soprattutto su sabbia e fango La sua voluminosità è però anche il suo
svantaggio. Se deciderai di acquistarla, controlla bene le dimensioni per essere certo di poterla riporre
sul musone della tua barca.

ULTRA MARINE
Costituita da una struttura monopezzo in acciaio inossidabile 316, è sicuramente un’ancora efficiente,
durevole e bella da vedere. La sua caratteristica principale è la forma e la distribuzione dei pesi.
Nonostante sia priva di roll bar, il suo capovolgimento è quasi impossibile, grazie alla marra con anima in
piombo ed il fusto cavo. Sicuramente un pezzo di altissima ingegneria super sicura con qualsiasi tipo di
vento e fondale.

Se hai necessità di acquistare qualche prodotto di quelli menzionati nel video potrai farlo sul nostro store HiNelson.com utilizzando il codice sconto HNTUBE10

ed ecco i link dei prodotti menzionati o mostrati nel video

Ancora Ammiragliato https://bit.ly/2RtkLFy

Ancora Danforth https://bit.ly/3c1CBbX

Ancora Hall Navy https://bit.ly/3bY0Dog

Ancora Grappino https://bit.ly/3khtGpL

Ancore a Vomere o Aratro Delta https://bit.ly/32vlfB7

Ancora CQR https://bit.ly/3hDM9eM

Ancora Bruce https://bit.ly/3iAnwkf

Ancora Spade https://bit.ly/2ZyDGmP

Ancora Rocna https://bit.ly/3c05Snu

Ancora Ultra Marine https://bit.ly/2FCpCBw

Giunto Ancora doppio snodo https://bit.ly/33tubXh

Spezzone di cima con catena https://bit.ly/3hASgjM

Catena Calibrata G70 https://bit.ly/3moQSEs

Ti ricordo che usando il codice “HNTUBE10” risparmierai il 5% sugli acquisti per la tua imbarcazione. Da usare sul nostro store www.hinelson.com.

Oggi abbiamo paragonato i vari tipi di ancora presenti sul mercato e le loro tipologie, quindi ora hai le
basi per visitare il nostro store online e scegliere quella perfetta per la tua imbarcazione! Ricorda però
che un ancora è funzionale se anche gli accessori che la collegano alla tua barca lo sono, ma parleremo
di linea di ancoraggio e giunti in un altro video!

Queste sono alcune delle ancore presenti in commercio e sono curioso di sapere quale è la tua e le tue
esperienze nei commenti!

 

ISCRIVITI al Canale YouTube HiNelson e attiva le notifiche per non perderti nessun video oltre a seguirci anche sulla Pagina Facebook. Un saluto a tutti gli aspiranti Liveaboard ed un arrivederci alla prossima puntata con HiNelson Vivere in barca.

 

N.B. Disclaimer immagini. Alcune delle immagini presenti in questo articolo sono di proprietà dell’autore, altre sono create con Google Earth©, tutte le altre sono frutto di ricerche sul motore di ricerca Google con la spunta “contrassegnate per essere riutilizzate” in “diritti di utilizzo”.

Se dovesse essere presente una foto coperta da diritti di autore avvisami subito QUI e provvederò a sostituire la foto immediatamente.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per votare

Media voti 4 / 5. Numero di recensioni 1

Nessun voto per ora. Sii il primo a valutare questo post.

Scritto da
Fabio Portesan
Fabio Portesan
Navigo nel Mediterraneo con la mia famiglia dal 2017. Fino al 2021 ho sperimentato il vivere in barca in tutte le stagioni accumulando un po' di esperienza marina. VideoMaker per passione e scrittore per necessità realizzo video di cultura marinara e manutenzione nautica dedicati ad un utilizzo più consapevole della barca ed alla salvaguardia dell'ambiente marino.

Cosa ne pensi? Dicci la tua

Non hai inserito nessun commento
Inserisci il tuo nome prima di commentare

Contenuti che potrebbero interessarti

- -pubblicità - -

Resta aggiornato


Su promozioni e novità riguardo il mondo della nautica.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e l'Informativa Privacy.

- -pubblicità - -

Accessori nautici e pesca sportiva

1 store online di accessori nautica e articoli per la pesca sportiva qualità: i migliori brand e tanto made in Italy, catalogo con più di 50.000 articoli.

Ultimi articoli
00:04:08

Come preparare la barca per la traversata Atlantica – Incontriamo Andrea e Camilla

Andrea e Camilla condividono con noi i segreti su...

Gaia Brojanigo e il suo cantiere navale a Milano.

Gaia Brojanigo ha un sorriso timido. Quando apre le...

Come scegliere il boccaglio per snorkeling e immersioni?

Che c’è di più bello che poter scoprire tutto...
Condividi